Sport

Abba Pineto Volley – Sa.Ma. Portomaggiore 3-1: gara 1 è biancazzurra

Nel primo turno dei quarti di finale playoff l’ABBA Pineto Volley vince per 3-1 contro la Sa.Ma Portomaggiore. Dopo il primo set chiusosi 22-25, nel secondo sono i biancazzurri a imporsi a punteggio invertito. Il terzo set vede ancora gli abruzzesi aggiudicarsi il parziale 25-23. Nel quarto set sono gli abruzzesi a chiudere set e incontro ancora con un 25-22.

Il match inizia con il solito equilibrio. Un videocheck chiesto da mister Marzola conferma il punto ai locali. A Pinali risponde Link duttile sia in attacco che a muro. I biancazzurri iniziano a mettere pressione agli estensi che sbagliano due attacchi spendendo il pallone out. L’ABBA prova a scappare sul 6-4: Catone, alzata magistrale ad una mano per l’opposto svedese che finalizza al massimo il buon suggerimento del palleggiatore abruzzese. Gli emiliani provano a ricucire lo strappo e approfittano di qualche imprecisione adriatica. Capitan Calonico con un bel primo tempo si fa perdonare dell’errore precedente e porta nuovamente in parità il match. La sfida è vibrante con ambedue le compagini che provano a rischiare qualcosa. Dahl sale in cattedra e con un servizio vigoroso ed un ace regala il primo allungo dei suoi. Coach Bertoli chiama il time out per riorganizzare subito i suoi. Non vuole essere da meno Link che inanella due punti personali consecutivi. Arriva anche Bertoli , in diagonale, ad aggiungere punti importanti per i suoi. Sempre il numero 4, con un ace fantasmagorico, bacia la linea bianca per il 14-15.
Con una palla veloce da posto 4 trova uno spiraglio. Risponde però immediatamente ancora Bertoli da seconda linea. Successivamente a seguito di un malinteso i biancazzurri regalano il 17-20 ai ferraresi. Coach Bertoli, inviperito, chiama il secondo tempo tecnico. La mossa paga con i teramani che rosicchiano punti importanti. Sa.Ma. Portomaggiore però non si scompone e riesce ad avere ben quattro palle set. Bertoli e Persoglia ne disinnescano due. Mister Marzola ferma il gioco per il suo primo time out. L’intuizione è corretta con il st portato a casa dagli emiliani.

Nel secondo set la contesa recita il solito equilibrio. Sa.Ma. Portomaggiore millanta dei servizi impeccabili trovato due ace consecutivi con Pinali. I ragazzi di mister Marzola aumentano l’intensità e cercano nuovamente la fuga. Nei biancazzurri però figurano Catone e Link: il primo recupera un pallone impossibile, il secondo con uno splendido mani out prova a suonare la riscossa. Del Campo, entrato al posto di Disabato, trova l’ace dell’8-10. Gli abruzzesi iniziano a carburare: Persoglia, primo tempo dinamitardo e 12-12. Le emozioni travolgono il pubblico del Pala Volley “Santa Maria”. Ancora una difesa coriacea dell’ABBA, ancora un’alzata perfetta di Catone, ancora un super Link e 15-15 parziale. Il calore del pubblico e il cuore dei biancazzurri inizia a fare la differenza: Aprile prova a beffare la difesa avversaria con un pallonetto, Link non si fa beffare e mette a terra il pallone del 19-17. I ragazzi del presidente Abbondanza vogliono rifarsi alla grande e provano a scappare. Mister Marzola sul 22-20 chiama il suo primo tempo tecnico. I biancazzurri però sono un fiume in piena e travolgono gli avversari 25-22.

Il terzo periodo vede sempre un equilibrio totale a fare da padrone. Dopo uno scambio infinito è Dahl a trovare il pertugio giusto che vale il 6-6. Dalla parte opposta è capitan Calonico a rimettere i suoi davanti con sul parziale di 8-7. Il sestetto di casa vuole dettare legge: super difesa di Giuliani, altrettanto alzata di Catone e punto dell’11-10. La contesa vede dominare il pathos con tanti punti da una parte e dall’altra. I pinetesi vogliono, con orgoglio, portare a casa il parziale. Sempre uno scambio infinito viene portato a compimento da Del Campo che ringrazia l’alzata di Bertoli per il 15-14. Non fa punti ma alzate mostruose: no look di Catone che con una mano alza un cioccolatino per Link che firma il 16-15. Dahl però non ci sta: con un pallonetto stratosferico prende in controtempo la difesa avversaria e regala il sorpasso ai suoi sul 17-18.
Coach Bertoli dunque chiama subito il time out. La mossa paga: Persoglia giganteggia e schianta un muro su Pinali.
Ancora il numero 11 con un monster block impatta sul 20-20 una partita infinita. Coach Marzola però chiede il videocheck che conferma la bontà del punto del centrale di casa. Stesso copione recita l’azione di Del Campo che porta il +2 in casa adriatica e il 22-20. La panchina estense dunque chiama a sua volta il time out. La chiamata è corretta con Sa.Ma. che impatta 22-22. Dopo un servizio errato dell’ex Leoni, Link scarica dentro il pallone tutta la sua garra e regala una palla set ai suoi.
Lo stesso in battuta mette in difficoltà i suoi avversari con Martinelli da posto 4 che mura le velleità avversarie di rimonta per il 25-23 finale

Nel quarto set il match corre sempre sui binari dell’equilibrio. Del Campo trova il tocco a muro di Ferrari e imprime il 6-6 sul tabellone del Pala Volley. La truppa di casa vuole, brama e desidera chiudere la contesa. Di rabbia Bertoli infila la palla in mezzo al muro dei suoi avversari per il 9-7. I ragazzi del presidente Abbondanza iniziano a oliare i giri del motore: Persoglia, Del Campo e Link collezionano punti importanti che valgono una mini fuga sul 15-12. Portomaggiore prova a rifarsi sotto con una grande difesa e il 16-14 parziale. I ferraresi però, vantano Dahl: il danese trova l’incrocio delle linea con un grande attacco da seconda linea ed il punteggio è 19-17. Dopo un videocheck pieno di polemiche che conferma comunque il punto realizzato con un fantasioso mani out di Bertoli, è ancora Link con lucidità a giocare con le mani del muro per il 21-19. Stessa azione, stesso copione, stesso attore che vale il 22-20.
Sale la pressione con Dahl che spara fuori. Dopo il controllo all’occhio elettronico che conferma nuovamente la corretta decisione della direzione gara, capitan Calonico regala tre palle match con un sontuoso primo tempo. Un Palavolley infuocato spinge la gara a favore dei numerosi pinetesi sugli spalti, Dahl in battuta sbaglia ed è L’ABBA a gioire ed a portare in cascina gara 1 vincendo 25-22.

ABBA Pineto Volley – Sa.Ma Team Volley 3-1 (22-25, 25-22, 25-23,25-22)

ABBA Pineto Volley: Del Campo 6, Calonico 4, Bertoli 18, Disabato 1, Martinelli 1, Marolla, Catone, Persoglia 6, Omaggi, Link 30, Fioretti, Orlando, L Giuliani 53% pos 29% prf, L Pesare.
Allenatore: Franco Bertoli.

Sa.Ma Team Volley: Aprile 6, Rossi, Masotti, Dordei 10, Govoni, Pinali 15, Pahor, L Brunetti 50%pos 33%prf, Ferrari 10, Leoni 2, Dahl 26, Grottoli.
Allenatore: Marzola

Related posts

Pallamano, buon pari a Chieti contro il Campus Italia: ora Pescara punta Follonica

redazione

Vittoria di cuore al cardiopalma: Abba Pineto Volley – Avimecc Modica 3-2

redazione

L’Amatori Pescara vince il derby con l’Antoniana

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy