Cultura e eventi

Fondazione Pescarabruzzo premia le migliori opere d’arte e di design italiane che tutelano l’ambiente

Pescara. Si terrà sabato 28 maggio a Pescara a partire dalle ore 17:30 la Cerimonia di Premiazione delle opere vincitrici del Concorso Nazionale “Arte e design per la tutela ambientale” 2021/2022 promosso e realizzato dalla Fondazione Pescarabruzzo.
Il Premio, giunto alla V edizione, è nato con l’obiettivo di sensibilizzare sul tema degli scarti e del loro riutilizzo, educare al rispetto dell’ambiente, della salute ed al risparmio energetico, facendo dell’arte creativa uno strumento di educazione civica. L’invito del Bando è stato quello di creare opere innovative a partire dai materiali che hanno già avuto una loro vita. Riciclo e riuso creativo, quindi, pensati per una trasformazione in forme d’arte, per una qualità di vita migliore.

Ripensare e valorizzare l’ambiente a partire da ciò che ci circonda è una rivoluzione culturale sostenibile di cui diventare protagonisti.

In forza di queste motivazioni, la classifica dei vincitori nelle rispettive sezioni (Arte e Eco-Design) sarà svelata in occasione della Cerimonia di Premiazione dedicando ai finalisti uno spazio come protagonisti dell’arte del riuso e del riciclo.
Al concorso hanno preso parte singoli, gruppi e scuole provenienti da tutta Italia. In particolare, tra le scuole finaliste: l’Istituto Comprensivo di Fondo Revò di Borgo D’Anaunia di Trento, Istituto Comprensivo Enzo Drago di Messina e l’Istituto Superiore Carlo Livi di Prato.
Sabato, in occasione dell’apertura della Mostra nella sede della Fondazione, saranno presenti tutti i finalisti e saranno premiate tre opere vincitrici per ciascuna delle due sezioni Arte e Eco-Design: Primo premio € 2.000,00 Secondo premio € 1.500,00, Terzo premio: € 1.000,00.
I gruppi di studenti saranno premiati con buoni per l’acquisto di materiale scolastico, per ciascuna delle due sezioni (Arte e Eco-Design): Primo premio: € 500,00, Secondo premio: € 400,00, Terzo premio: € 300,00.
Il Premio Arte e Design per la tutela ambientale ha registrato quest’anno circa 80 partecipanti tra designers, artisti e gruppi scolastici provenienti da tutta Italia.
La giuria, presieduta da Nicola Mattoscio (Presidente Fondazione Pescarabruzzo), è stata composta da Stefania Agresta (Docente ISIA Pescara Design), Claudia Giammaria Ciccotti (Docente ISIA Pescara Design), Ivan D’Alberto (Curatore, teorico e storico dell’arte contemporanea), Antonio Zimarino (Docente del Liceo Scientifico “da Vinci” di Pescara – Critico d’Arte, curatore, saggista).

«È con orgoglio che la Fondazione presenta questa iniziativa di grande successo nazionale, dopo il fermo dovuto alla Pandemia. È un ulteriore tassello», dichiara il Presidente Prof. Nicola Mattoscio, «che arricchisce un significativo progetto portato avanti dalla Pescarabruzzo nel corso del tempo, sui complessi temi della sostenibilità ambientale. Solo in contemporanea si pensi alla prestigiosa mostra in corso all’Imago Museum “Joseph Beuys. Difesa della Natura | Facciamo Presto”, nonché all’importante iniziativa “Terrà – 1° Forum della Transizione Energetica” non a caso sostenuta anche dalla Fondazione».

Il concorso è stato realizzato dalla Fondazione Pescarabruzzo, in collaborazione con l’Associazione Scuola, Cultura e Arte “Fulvio Luciani” (As.S.C.A) e con l’Associazione culturale “Culture Tracks”.

L’esposizione conta 51 tra i migliori lavori valutati e sarà visitabile nelle sale espositive della Fondazione in corso Umberto I, 87 a Pescara, dal mercoledì alla domenica dalle ore 17.00 alle 20.00 fino al 3 luglio. Ingresso libero.

Related posts

“Clerville”, il nuovo singolo dell’MC milanese Crotti B

redazione

Vasto, rimborso libri: erogazioni in corso

admin

Chieti, campagna antitruffe della Polizia di Stato

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy