Cultura e eventi

Meeting Music Contest, seconda edizione alla Fiera di Rimini: ecco gli otto semifinalisti

Sono Lamarea, Margò, Nartico, Sgrò, Mattia, Siriana, La Cherie e Vima. Si esibiranno nella Fiera di Rimini il 21 e 22 agosto durante il Meeting, il 24 la finale

Rimini. Si sono presentati anche quest’anno in molti – oltre un centinaio – per questa seconda edizione di Meeting Music Contest. Giovani musicisti e band con proposte di qualità: una cover e un brano originale che si ispira al titolo del 43° Meeting di Rimini “Una passione per l’uomo”. E selezionarli non è stato facile. «Abbiamo ascoltato con attenzione tutte le proposte», spiega Otello Cenci, responsabile Spettacoli del Meeting, «i brani meritevoli erano molti, a conferma di una crescita costante delle produzioni indipendenti». «Ci sono tante ottime idee in giro e tanti artisti e band di valore della Generazione Z», conferma Giordano Sangiorgi, fondatore e patron del Mei di Faenza, il Meeting delle Etichette Indipendenti, punto di riferimento da 25 anni nel nostro Paese dell’universo indie, «il Contest serve proprio a portare a galla i più rilevanti, ma anche a mostrare la vitalità di un nuovo movimento musicale e a dare spazio alle realtà più giovani e giovanissime».

Gli otto semifinalisti sono Lamarea, Margò, Nartico, Sgrò, Mattia, Siriana, La Cherie e Vima.

Si esibiranno in questo ordine sul Palco Piscine della Fiera di Rimini il 21 e 22 agosto 2022 in occasione della 43ma edizione del Meeting di Rimini. La finale sarà presentata da Lorenzo Baglioni e si terrà il 24 agosto. A selezionare il vincitore dell’edizione 2022 sarà una giuria d’onore composta da Grazia Di Michele, Lorenzo Baglioni e Hu, che si esibiranno anche dal vivo, e da altri rappresentanti del settore discografico e musicale, insieme ai coordinatori Giordano Sangiorgi e Otello Cenci.

Al vincitore è riservato un bel carnet di premi: una borsa di studio artistica nella Music Academy di Rimini, la registrazione per una settimana lavorativa nel Lotostudio di Ravenna di Gianluca Lo Presti per la registrazione del proprio progetto musicale, la 0registrazione di un singolo con videoclip a cura della Parodoi Dischi – CineArt di Frascati a Roma di Marco Marchese Borrelli, la stampa del cd a cura di MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti, la distribuzione digitale MEIDigital a cura di Giuseppe Marasco, l’Ufficio Stampa L’Altoparlante con promo radio e tv, uno strumento musicale offerto da Cafim di Claudio Formisano, un microfono offerto da Lega Hi Fi Faenza di Lanfranco Lega. Il vincitore assoluto suonerà poi al MEI25 di Faenza dal 30 settembre al 2 ottobre prossimi.

Insomma tutto quello che serve per emergere sulla scena nazionale, «posto che negli ultimi anni», osserva Sangiorgi, «la scena indipendente ha lanciato artisti più validi e in numero molto maggiore rispetto ai talent televisivi». «È quanto ci auguriamo accada presto anche al vincitore dell’edizione 2021, Mattia Stifanelli», aggiunge Cenci, «che grazie alle opportunità offerte dal Contest sta uscendo in questi giorni con il suo primo singolo». Insomma, in Fiera ad agosto potremmo ammirare in anteprima qualche futuro protagonista delle nuove scene musicali italiane.

Related posts

Francavilla – Fabriano Cerreto 2-3, giallorossi sorpresi nel finale

admin

Educazione ambientale alla Direzione didattica di Montesilvano

redazione

A Pescara il convegno “Rigenerazione Urbana Partecipata”

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy