Cronaca

Chieti, online il modulo per iscriversi all’Albo delle associazioni

L’Amministrazione: “Passaggio strategico per mettere ordine, attivare sinergie e richiedere spazi per le attività associative”

Chieti. È online modello e avviso per l’iscrizione all’albo comunale delle associazioni ed Enti del Terzo Settore (ETS) e delle loro forme associative. Le Associazioni interessate, terzo sdettore e altre forme associative, dovranno far pervenire la propria richiesta di inscrizione, utilizzando esclusivamente il modello di domanda allegato al bando, entro e non oltre le ore 12:00 del 22 luglio 2022: con posta elettronica certificata all’indirizzo: protocollo@pec.comune.chieti.it (riceve anche da indirizzi mail di posta elettronica ordinaria); con raccomandata A.R. indirizzata a: Comune di Chieti – Ufficio di Presidenza del Consiglio Comunale – Corso Marrucino 81 66100 – Chieti (farà fede la data del timbro postale); con consegna a mano all’Ufficio protocollo del Comune di Chieti, ubicato in Corso Marrucino 81 (ex banca d’Italia). Nell ‘oggetto della mail, o sulla busta spedita mediante raccomandata A.R. o consegnata a mano, dovrà essere riportata la seguente dicitura: Richiesta di iscrizione all’Albo degli Enti del Terzo Settore (ETS) e delle loro forme associative.

Nel link l’avviso e il modulo: http://ww2.gazzettaamministrativa.it/opencms/opencms/_gazzetta_amministrativa/albo_pretorio/_abruzzo/_comuni/_chieti/avvisi/2022/Pratica_1655973651791/avv._pubbl._i_sett..pdf

Per informazioni è possibile contattare l’Ufficio di Presidenza del Consiglio Comunale a1 seguenti recapiti: 0871/341254, mail: ufficio.presidenza@comune.chieti.it

“Comincia così una riorganizzazione e aggiornamento dell’albo che era cosa necessaria per tante e importanti ragioni – così il sindaco Diego Ferrara e gli assessori alla Cultura e alle Politiche Sociali Paolo De Cesare e Mara Maretti – La prima per mettere il più possibile in regola e in trasparenza le tante realtà che operano sul nostro territorio, in questo modo dando loro la possibilità di essere titolari di diritti e servizi che senza l’iscrizione all’albo non è possibile per legge. L’Amministrazione ha dal primo momento investito sulla sinergia con il mondo associativo sia culturale, sia con le tante realtà che ogni giorno operano in dimensioni in cui la pubblica amministrazione arriva a fatica o non riesce ad arrivare per procedere in sinergia e produrre ancora più servizi e attività a vantaggio della comunità, dando maggiori certezze e un’identità meglio definita anche al grande patrimonio di onlus, associazioni e volontari che molto spesso supportano l’Amministrazione nella sua azione, specie nel terzo settore”.

“Altra cosa importante che scaturisce dall’iscrizione è la possibilità di poter chiedere in uso dei locali pubblici – riferiscono il presidente del Consiglio comunale Luigi Febo, che attraverso l’Ufficio di presidenza segue l’albo e le iscrizioni e la vicepresidente Silvia Di Pasquale, consigliera delegata al patrimonio – Una volta chiuso questo avviso e completato l’albo, si procederà con il bando per la richiesta dei locali, annunciato nei mesi scorsi ma che non aveva ragion d’essere senza prima l’iscrizione all’albo, dunque presto sarà possibile fare le domande anche per ottenere degli spazi come sede delle proprie attività, non appena pubblicheremo anche quell’avviso. Era un’operazione indispensabile per continuare l’opera di riorganizzazione non solo della macchina amministrativa, ma anche dei suoi bracci operativi, seppure esterni e provenienti dalla società civile”.

Related posts

Il Distretto sanitario di San Salvo torna a essere il punto strategico della sanità territoriale

redazione

Fanghi del Porto di Ortona. SOA: “Bene bocciatura al TAR della Regione Abruzzo”

redazione

Lorenzo Pace è il nuovo presidente regionale dell’Unione Cuochi Abruzzesi

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy