Politica

Regione Abruzzo, Commissione Vigilanza: il resoconto sulla seduta del presidente Smargiassi

Pescara. Oggi si sono svolti i lavori della Commissione Vigilanza di Regione Abruzzo. Il Presidente Pietro Smargiassi al termine della seduta dichiara “Dando seguito all’incontro precedente, dove per ragioni tecniche non era stato possibile ascoltare i portatori d’interesse e le parti sociali sulla “Procedura di liquidazione della Comunità Montana della Laga”, siamo partiti con l’integrazione delle audizioni. E’ stato quindi ascoltato dai presenti il Commissario straordinario Marco Di Nicola che, esprimendo il suo parere, ha dichiarato che l’intera procedura seguita per l’affidamento del servizio gestione rifiuti è stata rispettosa di tutti i documenti di gara. Ha specificato inoltre che trattandosi di atti consequenziali a quanto previsto dal contratto, gli stessi non sarebbero da ritenersi atti di straordinaria amministrazione”.

Il secondo e ultimo punto all’ordine del giorno è stato dedicato alla “Rimodulazione dei costi di servizio e soppressione delle residenze di lavoro di Tua Abruzzo”, con l’audizione delle seguenti sigle sindacali: FILT CGIL Abruzzo Molise; UIL TRASPORTI; FAISA CISAL; FIT CISL, OR.S.A. Trasporti Autoferro TPL Abruzzo.
“I sindacati – riferisce anche sul secondo punto il Presidente Smargiassi – hanno preventivamente fatto arrivare una nota nella quale hanno sottolineato come il provvedimento posto in atto da TUA sia, a loro dire, antieconomico sotto diversi aspetti. Non ultimo quello degli elevati consumi di carburante, dovuti alla necessità di dover fare le tratte a vuoto per tornare negli HUB rimodulati. Secondo i calcoli da loro effettuati, infatti, i km a vuoto di esercizio si aggirerebbero a circa 1522km/giorno.
È stato poi sottolineato un importante problema riferito all’evasione tariffaria. A parere delle rappresentanze sindacali l’assenza di controlli sugli autobus, causa la scarsità di personale e l’assenza di obliteratori, porta un ridotto guadagno in termini di mancati incassi per biglietti non acquistati.
L’ulteriore dato preoccupante è quello della mancata santificazione dei mezzi, nonostante la crisi pandemica in atto. Circostanze queste per le quali” conclude Smargiassi “sarà necessario riconvocare una seduta della Vigilanza, alla presenza di tutte le parti coinvolte, sindacati, vertici di TUA e soprattutto Governo Regionale, per avere un confronto sul tema e soprattutto risposte certe sui dati emersi, che a oggi non sono di certo rassicuranti”.

Related posts

Programma in MoVimento: continua il tour del M5S Pescara per disegnare il programma con i cittadini

redazione

Chieti, De Cesare: “Nei primi sette giorni del mio mandato verrà istituito uno sportello di assistenza e consulenza gratuita per i cittadini meno abbienti”

redazione

Domenica approda a Pescara il Museo Navigante

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy