Cultura e eventi

Mostra di Franco Cisternino al Museo Ugo Guidi

Forte dei Marmi. Il Museo Ugo Guidi – MUG di Forte dei Marmi realizza il 173mo evento d’arte presentando l’esposizione dei dipinti di Franco Cisternino.

La mostra sarà inaugurata al Museo Ugo Guidi sabato 3 settembre 2022 alle ore 18 e proseguirà all’ iH Hotels Forte dei Marmi Logos fino al 16 settembre 2022.

Franco Cisternino è un pittore che predilige i soggetti femminili e la dinamicità delle forme grazie all’unione di un telo che fluttua nello sfondo omogeneo e copre, quasi danzando, le figure femminili in bianco e nero.

Silvia Landi, la curatrice del volume dedicato a Franco Cisternino, descrive l’artista all’interno della pubblicazione in tutti i suoi aspetti, cominciando dal suo percorso di studi e dalla sua famiglia: “Franco Cisternino nasce a Foggia, un comune italiano della regione Puglia, il 21 luglio 1969.

Una famiglia umile e modesta, quella di Cisternino, tanto che, mentre frequentava l’Istituto Statale d’Arte realizzava ritratti, incisioni e dipinti pubblicitari, per non dipendere economicamente dai genitori durante il percorso di studi.

Fin da fanciullo nutre una passione, per l’arte e la pittura, che lo porta a conseguire il diploma di Maestro d’Arte in corso di studi.

Foggia, con tutta la sua comunità e società, lo ha stimolato nello studio, forgiandolo nella crescita interiore, creando stimoli per apprendere, dapprima nelle scuole cittadine, anche se innata la predisposizione artistica, e poi nel lavoro come artista, infine si perfeziona applicandosi con costanza e rigore negli anni. “

Il critico d’arte e giornalista Lodovico Gierut usa queste parole per definire l’arte di Franco Cisternino: “Parto con lo scrivere, in ogni modo credo che i dipinti di Franco Cisternino, nati dalla sua fantasia e messi in essere, ne rappresentino la schietta personalità, elemento che ne ha fatto, sin da quando ho iniziato a frequentarlo con una certa regolarità, il motivo-guida per cui lo seguo e di conseguenza lo apprezzo.”

Il giornalista Giacomo Mozzi invece descrive sommariamente il lavoro di Franco Cisternino con queste parole: “Giochi d’ombre su uno sfondo uniforme trattato appositamente per far risaltare la profondità delle figure, dei corpi, tutti femminili, che Franco Cisternino ritrae nelle sue opere pittoriche. Spesso, osservando i suoi quadri, si nota questo binomio sul corpo, questa divisione tra le luci e le ombre che va ad esaltare i particolari della figura femminile, a delinearne i dettagli ed a creare una sorta di “vedo, non vedo” come elemento caratterizzante.”

L’ingresso è libero.

L’esposizione al MUG sarà visitabile su appuntamento al telefono 348-3020538 o museougoguidi@gmail.com. Via Matteo Civitali, 33 – Forte dei Marmi

La mostra è visitabile tutti i giorni negli orari di apertura dell’hotel.

iH Hotels Logos Via Mazzini, 153 Forte dei Marmi

La Casa Museo Ugo Guidi è inserita nei Luoghi della Cultura del MiBAC, è stata aperta dal FAI, dalla Associazione Nazionale Case della Memoria e dalla Associazione Dimore Storiche Italiane, è nelle guide TCI e Lonely Planet. Il MUG è stato inserito da Google a livello planetario nel The Guide-Tab.Travel. 100 foto di opere di U. Guidi su Wikimedia (Wikipedia) e realtà aumentata del MUG su Ministero Beni Culturali- MIC.

Il MUG ha il sostegno della Fondazione Alimondo Ciampi onlus Signa, Visual Comunicazione Massa.

Related posts

“Fences”, il fashion film contro i pregiudizi diretto dal teramano Simone D’Angelo

redazione

Montesilvano, intitolata la scuola di via Campo Imperatore al vigile del fuoco Maurizio Berardinucci

admin

“Simbolo” è il nuovo singolo dei Dejawood

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy