Cronaca

Montesilvano, la polizia locale dona un assegno di circa 2 mila euro a Neonatologia

Il sindaco De Martinis: “La raccolta servirà per acquistare tre cullette per i bimbi prematuri”

Montesilvano. La polizia locale di Montesilvano questa mattina ha consegnato, per mano del sindaco Ottavio De Martinis, un assegno di 1.865,00 euro al reparto di Neonatologia dell’ospedale di Pescara per l’acquisto di tre cullette termiche per i bambini nati prematuramente. La somma è stata raccolta nelle manifestazioni di sport e solidarietà, organizzate nei mesi scorsi dagli agenti municipali, i quali sono stati i protagonisti del Torneo di San Sebastiano, disputato con la polizia di stato, la guardia di finanza e i carabinieri e della Befana del Vigile, manifestazione nel corso della quale sono stati raccolti 14 quintali di derrate alimentari, consegnati precedentemente alla Caritas della Parrocchia di Sant’Antonio.

Alla cerimonia di questa mattina hanno preso parte, oltre al primo cittadino, l’assessore alla Sanità della Regione Abruzzo, Nicoletta Verì, il direttore della Asl di Pescara, Vincenzo Ciamponi, il dirigente medico responsabile della UOC di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale di Pescara, Susanna Di Valerio, il comandante della polizia locale, Nicolino Casale, il primo dirigente della sezione anticrimine della polizia di stato, Gennaro Capasso, il maggiore della guardia di finanza, Guido Angelilli, il maresciallo maggiore dei carabinieri, Marco D’Alessandro,

“Il Torneo di San Sebastiano, ancora una volta ci ha regalato grandi soddisfazioni, non solo per l’aspetto sportivo, ma per quello legato alla solidarietà – ha affermato il sindaco De Martinis – . Siamo molto contenti di poter donare quest’anno degli strumenti utili per agevolare il reparto di Neonatologia e il compito di chi opera per i bambini appena nati. Un ringraziamento a Roberto Marzoli e al comando della polizia locale, che si dedicano a queste iniziative e a tutti i partecipanti al torneo benefico per la loro generosità”.

Il comandante Casale ha illustrato i particolari della donazione: “I fondi raccolti durante le nostre iniziative serviranno per acquistare tre culle di degenza, che serviranno per ampliare i posti letto per i prematuri – ha spiegato Casale -. Sono contento di quello che ogni anno riusciamo a raccogliere con questa manifestazione e ringrazio tutte le forze dell’ordine, campioni nello sport e nella vita”.

Parole di elogio da parte di Nicoletta Verì per la polizia locale e per il reparto di Neonatologia: “Esprimo stima e gratitudine alla polizia locale di Montesilvano per quello che fa ogni anno – ha detto l’assessore regionale – , un gesto che unisce sport e solidarietà, molto apprezzato nel reparto di Neonatologia, guidato dalla dottoressa Di Valerio, che ringrazio per le sue qualità professionali e umane. Le cullette sono fondamentali nella terapia intensiva neonatale, danno risposte immediate legate alla sicurezza e alla sanità quando nascono dei bambini prematuri. Anche in questa occasione la solidarietà si affianca alla sanità, dove siamo carenti noi ci sono le associazioni e raccolte fondi come queste”.

Il direttore Ciamponi ricorda la collaborazione costante con il Comune di Montesilvano, durante l’emergenza covid, attraverso le campagne di screening e di vaccinazione al Pala Dean Martin: “Ci siamo conosciuti durante la crisi pandemica e nelle varie difficoltà che si sono susseguite dal 2020. Oggi siamo qui per una consegna di beneficenza a Neonatologia, considerato un’eccellenza. In questo reparto, oltre al miracolo della vita, si compiono ogni giorno miracoli grazie a quello che la dottoressa Di Valerio e il suo staff riescono a fare”.

Anche il dirigente medico, Susanna Di Valerio ha ringraziato la polizia locale: “Siamo grati all’amministrazione comunale di Montesilvano, in particolare alla polizia e alle forze dell’ordine che hanno partecipato alla manifestazione per la raccolta fondi. Negli anni passati, con i fondi donati dal Torneo San Sebastiano, abbiamo acquistato delle poltrone per l’allattamento, i lettini per le visite e quest’anno compreremo delle cullette per i bimbi prematuri. Nel nostro reparto stiamo cercando di completare il percorso di umanizzazione delle cure e questo materiale che acquisteremo sarà importante per accogliere le famiglie in un percorso a volte complesso. La sinergia che dimostrate verso l’ospedale ci rende felici, speriamo di poter collaborare ancora insieme. Ringrazio l’assessore Verì e il dottor Ciamponi, il reparto di Neonatologia funziona perché è merito di una squadra affiatata”.

Related posts

Pasqualino Canzii venerabile: un altro giovane sulla via della santità

redazione

Agroalimentare. Tre Awards a Londra per l’olio agrumato abruzzese

admin

Cinque soci meritevoli Italia Nostra in Abruzzo, in occasione della ricorrenza del 65° anniversario di fondazione dell’Associazione

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy