Cronaca

Polizia di Stato, operazione “Stazioni sicure”

Controlli in ambito ferroviario nelle stazioni di Marche, Umbria e Abruzzo

Pescara. 661 persone controllate, 185 bagagli ispezionati, 1 persona denunciata, 96 gli agenti impegnati, 1 sanzione amministrativa contestata. Sono questi i risultati dell’operazione “Stazioni sicure” nelle tre regioni di competenza del Compartimento Polizia ferroviaria per le Marche, Umbria e Abruzzo.
L’operazione straordinaria, dedicata al contrasto delle attività illecite ed alla prevenzione di reati, rientra tra le iniziative disposte periodicamente, su scala nazionale, dal Servizio Polizia Ferroviaria per aumentare i livelli di sicurezza dei viaggiatori che si muovono utilizzando il mezzo ferroviario mediante il potenziamento dei servizi di vigilanza e controllo. Nelle stazioni di Ancona e di Pesaro la Polfer si è avvalsa anche della collaborazione di unità cinofile. Gli agenti durante l’attività hanno utilizzato gli smartphone in dotazione, per il controllo in tempo reale dei documenti, e metal detector per l’ispezione dei bagagli sospetti.
Nel corso delle operazioni, gli agenti della Polfer di Pesaro hanno segnalato per illecito amministrativo un giovane 24enne egiziano trovato in possesso di Hashish per uso personale grazie anche alla collaborazione dei “cani” della Squadra Cinofili della Guardia di Finanza.

Related posts

Il Dipartimento di Ingegneria e Geologia della “G. d’Annunzio” è a capo di un’importante attività di ingegneria geotecnica e sismologia sul “blast test”

redazione

La Asl di Chieti a caccia di “cervelli in fuga”. Assunzione per un cardiochirurgo in rientro dal Belgio

redazione

Lavoro giornalistico, nuovo contratto per testate periodiche e online locali

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy