Sport

Eccellenza, Sambuceto – Alba Adriatica 4-0

San Giovanni Teatino. Il Sambuceto inizia il nuovo anno con 3 punti e al contempo manda a segno quasi tutti gli attaccanti in rosa nel poker rifilato all’Alba Adriatica.
Primo tempo da incorniciare per i padroni di casa: i viola rompono l’equilibrio del match dopo soli sette minuti. Rodia la sblocca insaccando la sfera alle spalle del portiere ospite da posizione defilata sulla destra e sigla così la rete del temporaneo 1 a 0.
I ragazzi di mister Ronci raddoppiano al 26esimo con bomber Ranieri: il numero 9 si invola sulla destra, entra in area, si accentra e supera Barduagni per la seconda volta, firmando così la rete del 2 a 0. Il portiere dell’Alba Adriatica si rende protagonista due minuti dopo a conclusione di un’azione-fotocopia rispetto a quella della rete del raddoppio: in questo caso, però, il numero 1 ospite si oppone con un grande intervento di piede, negando a Ranieri la gioia della doppietta personale. La prima frazione si chiude così sul punteggio di 2 a 0, con il Sambuceto padrone del campo e delle occasioni, con Di Donato praticamente inoperoso per 45 minuti.
Nella ripresa il portiere di mister Ronci fa salire sensibilmente il suo voto in pagella al minuto 57: sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla trequarti, sulla sinistra, Ferrini svetta di testa e indirizza la sfera sul secondo palo.
Il giovanissimo portiere sambucetese, con un vero e proprio colpo di reni devia la sfera e vanifica l’offensiva ospite con un grande intervento.
Superato il momentaneo spavento per l’occasione dell’Alba Adriatica, il Sambuceto riprende a macinare azioni e gol, così come avvenuto nella prima frazione.
Al 68esimo Rodia si esibisce in un’azione orizzontale da destra a sinistra, salta un avversario e spara verso la porta avversaria, ma il portiere respinge la sua conclusione. Due minuti dopo Sparvoli viene atterrato in area, e il direttore di gara indica il dischetto: dagli undici metri si presenta lo stesso numero 10 che spiazza Barduagni e mette a segno la rete del 3 a 0.
Nella girandola di sostituzioni, mister Ronci “rinfresca” l’attacco, e sono proprio due dei nuovi entrati in avanti a confezionare la rete del poker: il contropiede fulminante dei viola parte dai piedi di Puglielli, il quale si invola nella metà campo avversaria e serve sulla sinistra il neo entrato Centorame; l’attaccante vede a sua volta sul secondo palo l’accorrente Barrow, anch’egli appena entrato in campo. Il numero 19 viola in diagonale trafigge per la quarta volta Barduagni e sigla la rete che fissa il punteggio sul 4 a 0 finale. Il Sambuceto torna quindi a vincere e convincere tra le mura amiche della Cittadella dello Sport, e inaugura così il nuovo anno conquistando l’intera posta in palio.
Di seguito il tabellino dell’incontro:

SAMBUCETO CALCIO – ALBA ADRIATICA 4-0

Sambuceto Calcio: Di Donato, Brattelli J., Silvestri, Orlando (44’ st Carminelli), Ranieri (28’ st Centorame), Sparvoli (39’ st Marchionne), Ventola, Mancini (23’ st Braccia), Camplone, Rodia (28’ st Barrow), Puglielli.
A disposizione: Maiano, Brattelli B., Marfisi, Petrucci.
Allenatore: Donato Ronci

Alba Adriatica: Barduagni, Di Loreto, Ferrini, Giri (34’ pt Colucci), Rossini (38’ st Di Sabatino), Salvatori, Capocasa, Passamonti, Padovano, Di Benedetto (22’ st Montano), Antonacci.
A disposizione: Porrini, Scarpantonio, Branciaroli, Shima, Stefania.
Allenatore: Roberto Vagnoni

Arbitro: Sebastiano Di Florio (Lanciano)

Ammoniti: Di Loreto, Ferrini, Capocasa (A), Rodia (S)

Reti: 7’ pt Rodia (S), 26’ pt Ranieri (S), 25’ st rig. Sparvoli (S), 43’ st Barrow (S)

Related posts

Sirdeco – Pallavolo Lecco, le ospiti chiudono la gara in tre set

redazione

Calcio a 5, Pescara all’esordio in Final Eights

admin

Pescara premia l’arbitro Giacomo Camplone

redazione

Leave a Comment