Cultura e eventi

“Memoria divisa” in scena al Florian Espace di Pescara

Pescara. Il Florian Metateatro in collaborazione con ANVGD e con il sostegno del Comune di Pescara, per le celebrazioni del Giorno della Memoria 2023, dopo le emozionanti giornate del 5 e 6 Febbraio con lo spettacolo “Passi” sul grande campione Abdon Pamich, italiano nato a Fiume, medaglia d’oro per l’Italia alle Olimpiadi di Tokio nel 1964, presente in sala e ai matinèe con i ragazzi delle scuole, che hanno così conosciuto la sua storia umana e sportiva, rivolgendogli domande e ammirando la sua capacità e generosità nel dare consigli ed esortare al perseguimento della propria strada, venerdì 10 febbraio alle ore 17,30 al Florian Espace, la Compagnia ArtGarage di Napoli presenta “Memoria divisa” intallazione-performance di Emma Cianchi, con Gioele Barrella, creazione video di Gilles Dubroca. Produzione E45 Fringe Teatro Festival di Napoli ed Art Garage.

“Memoria divisa” è una installazione performance . Una storia che da lontano riporta alle foibe, alle “stragi negate” degli italiani della Venezia Giulia e dell’Istria. Un modo per ricordare una pagina di storia ancora ignota a molti.

Nella profondità del buio, un uomo solo. Solo con le sue memorie, le sue ansie, le paure. Un uomo che, muovendosi nel buio, sente di non aver alcuna via di fuga. Dal buio, lontano e vicino, s’insidiano voci e presenze che lo richiamano alla cruda realtà.

Lo spettacolo prende vita all’interno di uno spazio installativo circoscritto da teli e fondali, costruito con stoffe, veli e filtri per proiezioni, dove lo spettatore è invitato a entrare. L’interprete si muove lungo un rettangolo centrale, tra acqua e fango, dialogando con presenze che appaiono, creando così uno scenario inquietante in cui echi, suoni, voci, olfatto e tatto avvolgono e coinvolgono l’interprete stesso e lo spettatore. Lo spettacolo può essere fruibile anche da un pubblico non vedente, dato il rilievo notevole e accurato della drammaturgia sonora. E’ sconsigliato invece a persone claustrofobiche.

Al termine dello spettacolo seguirà un incontro di approfondimento e di testimonianza sul tema del Giorno del Ricordo, dalle foibe all’esodo, con la regista coreografa Emma Cianchi e con Donatella Bracali, presidente dell’Associazione Nazionale Venezia-Giulia e Dalmazia per la provincia di Pescara, entrambe figlie di madri esuli.
Data la particolarità dell’allestimento installativo, che consente un numero limitato di posti, è vivamente consigliata la prenotazione al +3939350933 o 0852059278. Florian Espace, via Valle Roveto 39, Pescara.
Ingresso euro 10 Ridotti euro 8.

Related posts

Atti aziendali Asl, per gli infermieri un ruolo da protagonisti

admin

Casale Futuro sul Referendum Costituzionale

admin

Musica per la città, all’Aquila Koopman e Mathot

redazione

Leave a Comment