Cultura e eventi

“La mia verticalità” è il singolo che anticipa e dà il titolo all’album di Gianni Salamone

“La mia verticalità” è il singolo che anticipa e dà il titolo all’album del cantautore/attore fiorentino Gianni Salamone, il brano che più ne riassume l’intera opera e forse, anche il più autobiografico. Il tutto arricchito da pianoforte, archi, chitarre e sax solista. “La mia verticalità” è inoltre uno dei due brani più pop di tutto il disco, progetto che è un vero Concept-Album di dodici tracce, il secondo da solista di Gianni Salamone in uscita nel 2023. Un’ora e un minuto di contaminazioni musicali e testi che rimandano ad atmosfere senza tempo al di là di mode e generi. 12 brani dove spesso le parole si fanno da parte per dare ampio spazio alla musica.

Gianni: -La mia verticalità parte da molto lontano, nasce da un’esigenza forte e più potente di qualsiasi costrizione. Un’esigenza creativa presente in tutti i brani dell’album. Il bisogno quasi fisico di raccontare e raccontarsi senza strizzare l’occhio a mode effimere e passeggere, senza voler ad ogni costo scrivere per scrivere. Così ho cominciato, accompagnato da chi insieme a me ha preso porte in faccia e felicità indescrivibili. C’è stato un periodo, lungo un mese o poco meno, durante il quale scrivevo una canzone al giorno. Fatta. Finita. Strofe, ponti e ritornelli. Musica e parole. Lo racconto anche in un brano dell’album, bisogna stare in connessione con questa forma di energia, questo fiume creativo nel quale tutti possono andare a pescare. E il primo che arriva, se ha fortuna, prende questa o quella melodia. Tutto qui. A tutti i musicisti ai quali ho chiesto di collaborare con me ho detto: “Queste sono le canzoni, facciamo qualcosa di bello, qualcosa che resti per sempre! Voi non siete dei semplici esecutori, ma parte integrante di qualcosa di grande che andremo a fare. Non credo di essere autoreferenziale, sono solo orgoglioso e col cuore gonfio di felicità per aver creato qualcosa che per me è unico, con la speranza di condividere questa gioia con più persone possibili-

L’album del noto artista toscano tocca sonorità diverse, contaminazioni musicali e alcuni brani con più di una melodia al loro interno. Un disco pop, rock, folk e cantautoriale, con insert elettronici e talvolta sintetizzatori. Melodie e testi il filo conduttore.

Videoclip: https://youtu.be/N7dEXlxCHiM

Per quanto riguarda il videoclip – continua Salamone – ho pensato di ambientare la storia nello pseudo-laboratorio chimico di un improvvisato inventore, che tra ampolle, alambicchi e formule chimiche strampalate, è alla ricerca della formula della vita. Gli elementi sono un misto di emozioni colorate in forma liquida. All’ennesimo tentativo, una goccia di troppo presa dall’ampolla della “Rabbia” causa un’esplosione che lo fa saltare in aria! Al risveglio trova finalmente il coraggio per passare la “porta-portale” per realizzare i propri sogni (nel caso specifico, cantare con la sua band) e capire che il segreto della vita è la vita stessa. Il tutto è stato confezionato dalla regia di Riccardo Iacopino (su Rai Play il film “Al massimo ribasso”) e dalla fotografia di Fabrizio Berti (al suo attivo spot a livello nazionale ed internazionale).

Biografia:

2020 In rotazione su Amazon Prime Video il film “Oltre la linea gialla” girato nel 2015. Gianni Salamone, attore protagonista e autore ed interprete della colonna sonora omonima uscita nel 2017 edita da Smilax Publishing. Il film viene proiettato nel 2018 al Parlamento Europeo dove ottiene una menzione speciale e selezionato nei festival di cinema indipendente di tutto il mondo, vincendone anche alcuni di molto importanti: “Miglior Commedia Internazionale” al Garden State Film Festival di Atlantic City e all’Eurasia International Monthly Film Festival a Mosca.

2019 Videoclip del singolo “L’Amore è uno Shock! (ai tempi di Shrek)” colonna sonora del film “L’Amore ai tempi di Shrek” selezionato ai “David di Donatello” Nella pellicola anche il brano Aliante

2018 Presente con tre brani nella compilation “Ballando Compilation Vol.3” edito da Smilax Publishing: Perdiendome, Lei e Voglio solo un moijto. In contemporanea esce il videoclip del singolo “Voglio Solo un Mojito”

2009 su invito del giornalista-biografo-conduttore radiofonico Massimo Cotto, partecipa con una sua opera, “Evoluzione e Rinascita” a: “In My Secret Life” (voci su tela dal mondo della musica) Mostra itinerante con la partecipazione di Artisti italiani e internazionali.

2008 Nasce Il Progetto “Cani Abbandonati” In collaborazione con il Gruppo Editoriale SPREA esce il singolo “Bastardo” Intervistato in anteprima nazionale da Massimo Cotto su Radio Capital nella trasmissione “I Capitalisti”, il brano entra in rotazione sui network nazionali e ospite nelle tappe di Pescara e Nettuno del mini tour di Radio Italia.

2003 il singolo “Dondola” Produzione artistica ed esecuzione, Marzio Benelli con la collaborazione dei Luciferme e in rotazione sui principali network nazionali.

2000 il suo primo singolo “La Felicità” Produzione Artistica Marzio Benelli, Prodotto da Giancarlo Meo per Universo e distribuito da Universal ed entra in classifica sui Principali network Nazionali.

Frontman de “L’Impresa Eccezionale LucioDallaTributeBand”

https://www.giannisalamone.com/

Related posts

Operazione “Transumanza on the road”, scoperta organizzazione di furti di auto tra Puglia e Abruzzo

admin

LaVirgy, “Africa” è il nuovo singolo della cantautrice catanese

redazione

Balneazione a Francavilla, Movimenti per l’Acqua: “Luciani faccia corretta informazione”

admin

Leave a Comment