Sport

Futsal Pescara 1997: i biancazzurri vincono 5 a 3 contro il Melilli

Pescara. Ci vogliono ventisei minuti effettivi di sofferenza per avere la meglio di un Città di Mellilli che, al Palarigopiano, non ha alcuna intenzione di fare da agnello sacrificale alle ambizioni del Pescara. La squadra di Despotovic vince 5 a 3, ma trova i gol della vittoria solo nei primi 5’ della ripresa, dopo un rocambolesco pari (3-3) all’intervallo. Per i biancazzurri sono 43 punti in classifica e play-off sempre più blindati.

Primo tempo pirotecnico e chiuso con sei gol e sul pari. Un risultato che è soprattutto un premio al coraggio e alla cattiveria con cui gli ospiti lottano su ogni pallone, chiudendosi in difesa in modo eroico e ripartendo a mille all’ora ogni volta che il Pescara lo consente. Arrivano praticamente tutti così i gol dei neroverdi siciliani, mentre la squadra di Despotovic deve sudare sette camicie per rimontare per ben tre volte il risultato, pur mostrando chiaramente la sua superiorità tecnica sull’avversario. Da segnalare il debutto in serie A di Kevin Rivella, bagnato con un super gol (per il momentaneo 2-2), il primo nella massima serie per l’ex Orange Asti.

Nella ripresa, da un tiro di Rivella nasce il fallo di mano in area di Failla: rigore, Murilo dal dischetto spietato. Primo sorpasso del Pescara sui siciliani. Questa volta la squadra di casa non intende abbassare la guardia, con esperienza e determinazione continua a premere e trova il quinto centro con il puntualissimo Andrè Ferreira. Al 6’, è 5 a 3. Il Melilli ci prova nel finale con il portiere di movimento, ma Mammarella abbassa la saracinesca e il Pescara può godersi la 12a vittoria stagionale.

FUTSAL PESCARA – CITTA’ DI MELILLI 5-3 (p.t. 3-3)

FUTSAL PESCARA Mammarella, Rossetti, Montes, Micheletto, Murilo, Bukovec, Coco Wellington, André, Montefalcone, Caruso, Rivella, Fatiguso. All. Despotovic.

CITTA’ DI MELILLI Manservigi, Failla, Bongiorno, Diogo, Rizzo, Pizetta, Musumeci, Sgroi, Tarantola, Gianino, Di Francesco, Boschiggia. All. Rinaldi.

ARBITRI Serfilippi di Pesaro, Pozzobon di Treviso, crono Lacrimini di Città di Castello.

MARCATORI nel p.t. 4’46’’ Failla (M), 7’54’’ Rossetti (P), 9’56’’ Gianino (M), 14’07’’ Rivella (P), 17’47’’ Tarantola (M), 19’24’’ Coco Wellington (P); nel s.t. 35’’ Murilo (P, rig.), 5’51’’ Andrè (P).

NOTE ammoniti Tarantola (M), Failla (M), Fatiguso (P), Pizetta (M).

Related posts

Calcio a 5, Doogle sconfitto 4-1 dal Lanciano nel primo turno di Coppa Italia

admin

La Tombesi riparte da Viterbo

redazione

Ciliegina sulla torta per l’Amatori Pescara: ecco Baye Medoune Niang

redazione

Leave a Comment