Cultura e eventi

Terrasound Fest: anche Rosa Chemical, oltre al già annunciato Villabanks, in concerto in piazza Bruno Buozzi di Giulianova

Biglietti sui circuiti TicketOne e Ciaotickets

Pescara. Sabato 8 luglio alle 21:30, oltre al concerto già annunciato di VillaBanks, Piazza Bruno Buozzi di Giulianova ospiterà il live di Rosa Chemical sempre nell’ambito del Terrasound Fest, festival organizzato da Best Eventi in collaborazione con il Comune di Giulianova.

I biglietti sono disponibili sui circuiti TicketOne www.ticketone.it e Ciaotickets www.ciaotickets.com: posto unico 29,90 (diritti di prevendita inclusi).

Info: 085 9047726 www.besteventi.it

Prima di questa tournée estiva, prodotta da Friends & Partners e Magellano Concerti, Rosa Chemical si esibirà per la prima volta in concerto davanti ai suoi fan nel suo primo attesissimo tour nei club, che ha già collezionato quattro sold out: lunedì 17 aprile, martedì 18 aprile e mercoledì 10 maggio i Magazzini Generali di Milano e giovedì 20 aprile all’Orion di Ciampino (Roma). A questi appuntamenti si aggiunge una nuova tappa milanese, sempre ai Magazzini Generali, per giovedì 11 maggio.

Scritto da Manuel Franco Rocati (Rosa Chemical) e Paolo Antonacci, composto da Oscar Inglese e Davide Simonetta e con la produzione di Bdope e Simonetta, “Made in Italy”, con oltre 18 milioni di stream, è certificato disco d’oro, ha debuttato all’ottavo posto nella Top Songs Debut Global di Spotify della settimana di uscita, ed è tutt’ora nella Top15 della classifica FIMI dei singoli più venduti e dei brani più trasmessi in radio, oltre che alla #20 della Top50 Italy di Spotify.

È un brano di provocazione che racchiude al suo interno tutta l’essenza e l’irriverenza prorompente di Rosa Chemical. Parlando in maniera sfrontata di temi ancora oggi considerati tabù come il sesso, la fluidità e il poliamore, lancia un messaggio di libertà che, con strofe sporche e accattivanti e un ritmo puramente dance ed un tocco gipsy, invita ad abbracciare la diversità in tutte le sue sfaccettature. Uno spaccato di realtà che si prende gioco di cliché, luoghi comuni e pregiudizi fino a romperli.

Rosa Chemical si impone nel panorama musicale attuale per i testi eccentrici nati dall’esigenza di esprimersi senza filtri a 360°, con un linguaggio dissacrante e non convenzionale, che gli hanno permesso di rivoluzionare il mondo urban, in particolare con il suo manifesto artistico “POLKA”: la serie, divisa in tre parti, vede la collaborazione coi Thelonius B. e la produzione di Greg Willen in “Polka” (2020, che ha anticipato il suo primo album “Forever”), il feat. con Gué e Ernia in “Polka 2” (2021) e infine la produzione di Bdope in “POLKA 3” (2022), non etichettabile in alcun genere, in un mix di cultura gitana e musica elettronica.

A novembre 2022 torna con “non è normale”, canzone con cui gira l’Italia in un radio & digital tour a bordo di un camper rosa per dare vita a contenuti che fanno discutere sul concetto di normalità. Dopo aver debuttato in gara al Festival della canzone italiana, Rosa Chemical è pronto ora ad incontrare i propri fan nel corso del suo primo tour nei club e estivo.

Related posts

Attrazioni da record con il Maya Orfei Circo Madagascar a Silvi Marina

redazione

Giornate FAI d’Autunno, evento nazionale di partecipazione attiva e di raccolta pubblica di fondi

redazione

M5S su Tua: “D’alfonso si autocelebra tra i big e Pettinari presiede al sit in dei dipendenti”

admin

Leave a Comment