Cronaca

Celebrazione del Patrono della Polizia di Stato San Michele Arcangelo

Pescara. Questa mattina, nella Cattedrale di San Cetteo, si è tenuta la celebrazione liturgica organizzata dal Questore Luigi Liguori per la ricorrenza di San Michele Arcangelo, Patrono della Polizia di Stato.
Hanno partecipato le Autorità locali, civili e militari, Funzionari di Polizia delle articolazioni di Pescara e provincia e gli Allievi Agenti del 223° corso di formazione in atto presso la Scuola per il Controllo del Territorio di Pescara nonché una rappresentanza dell’A.N.P.S. e dell’associazione Donatorinati.
Il rito religioso è stato celebrato dall’Arcivescovo Monsignor Tommaso Valentinetti coadiuvato dal Cappellano della Polizia di Stato Don Gianni Caldarelli.
La Santa Messa è stata impreziosita dalla bellissima voce del tenore Riccardo Liberatore e dalla pianista Viviana Di Rita che hanno studiato entrambi al Conservatorio Luisa D’Annunzio di Pescara.
Prima della cerimonia religiosa, nella Sala Conferenze del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo, il Questore Luigi Liguori ha presenziato alla consegna di alcune medaglie di commiato ad appartenenti alla Polizia di Stato che sono andati in pensione quest’anno per sopraggiunti limiti di età:
Ispettore Superiore Piersante Vincenzo, entrato in Polizia nel 1983, negli ultimi anni in servizio alla DIGOS;
Ispettore Tecnico Pellicciotta Fabio, entrato in Polizia nel 1988, al momento del pensionamento in servizio alla Zona Telecomunicazioni Abruzzo e Molise;
Sovrintendente Capo Tatasciore Mario, entrato in Polizia nel 1985 e che ha svolto gli ultimi anni di servizio presso l’Ufficio Tecnico Logistico della Questura di nPescara;
Sovrintendente Vasselli Bruna, entrata il Polizia nel 1987 e per tanti anni in servizio al Nucleo Artificieri della Questura di Pescara.
Nel pomeriggio, dalle ore 15.00 alle ore 19,00, si terrà il “Family Day”, momento organizzato presso il Centro Polifunzionale Fanti (Questura) con le rappresentanze delle varie articolazioni quali le specialità della Polizia Stradale, Ferroviaria, della Polizia Postale e di Frontiera, il Nucleo Artificieri e l’Unità Cinofila, le e-bike e la Alfa Romeo Giulia, con il fine di consentire agli appartenenti della Polizia di Stato, ma anche a parenti ed amici, d’incontrarsi e trascorrere del tempo insieme nei luoghi di lavoro accrescendo il senso di appartenenza all’istituzione.

Related posts

Covid-19, apertura del drive-in a Lanciano ai primi di dicembre

redazione

A Pescara nasce un punto d’ascolto di digitalmarketing

admin

Chieti, esecuzione ordinanza di allontanamento dalla casa familiare e divieto di avvicinamento

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy