Politica

All’Aquila corteo dell’Unione degli Universitari. Gileno (Giovani Democratici): “Studenti penalizzati dalla destra, siamo in piazza con loro”

L’Aquila. Oggi, 17 novembre, giornata dello sciopero generale indetto da Cgil e Uil contro la manovra del Governo, ma anche giornata internazionale delle studentesse e degli studenti, sono tornate in piazza le associazioni degli studenti universitari e medi con una manifestazione regionale all’Aquila che partendo dalla Fontana Luminosa è giunta al Palazzo dell’Emiciclo.

“L’Unione degli Universitari e le tante studentesse e studenti da tutta la regione hanno fatto bene a manifestare in una giornata così importante – sostiene Saverio Gileno, segretario regionale dei Giovani Democratici Abruzzo – come GD siamo al loro fianco e sosteniamo questa battaglia perché sia garantito il diritto allo studio in Abruzzo. Abbiamo instaurato un confronto costante e continuo con i sindacati per confrontarci sulle problematiche e le possibili soluzioni, portando in Consiglio regionale le richieste della comunità studentesca, senza ricevere risposte della maggioranza di destra di Marsilio. C’è voglia di cambiamento”.

Tra le richieste delle associazioni studentesche: la fine dell’annoso problema degli idonei non beneficiari delle borse di studio, un trasporto pubblico regionale unico e agevolato, aumento dei posti letto nelle residenze universitarie.

Alla manifestazione era presente Paolo Antonelli, segretario dei GD dell’Aquila.

Related posts

Domenico Pettinari: “A Montesilvano manca l’ambulanza e gli autisti sono a Pescara in attesa di chiamate”

redazione

Comune di Pescara, Martelli e Sulpizio i primi due assessori

redazione

Fina: “Sostegno del Pd Abruzzo alla battaglia di Pietrucci”

redazione

Leave a Comment