Cronaca

“Sempre Libera”, iniziativa della Consulta Giovanile di Vasto contro la violenza sulle donne

Vasto. Domani 21 novembre alle ore 10:00 presso la Sala Aldo Moro in Corso Italia si terrà l’iniziativa “Sempre Libera” che da alcuni anni la Consulta Giovanile di Vasto promuove in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne del prossimo 25 novembre. All’evento, organizzato in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche giovanili, il Cento Antiviolenza DonnAttiva, il Consultorio di Vasto-San Salvo, saranno presenti le studentesse e gli studenti del Polo Liceale Pantini – Pudente. Si tratta di un progetto informativo e culturale che ha lo scopo di denunciare ogni forma di violenza di genere e abuso.

Per i saluti istituzionali interverranno il sindaco Francesco Menna, l’assessora alle Politiche giovanili Paola Cianci, la presidente della Consulta Giovanile Marta Del Negro e a seguire prenderanno la parola Felicia Zulli responsabile del Centro Antiviolenza DonnAttiva, Gioia Di Spalatro psicologa e psicoterapeuta del Centro Antiviolenza DonnAttiva, Giulia Paolini assistente sociale del Consultorio Vasto-San Salvo, Martina Potalivo Vicepresidente della Consulta Giovanile e Raffaella Zaccagna operatrice di accoglienza del Centro Antiviolenza DonnAttiva. L’incontro sarà moderato da Carlotta Di Casoli.

“Sempre Libera è diventato un appuntamento istituzionale che ogni anno si aggiunge ai tanti organizzati dai giovani per dire basta alla violenza di genere. Purtroppo in molte famiglie – hanno dichiarato il sindaco Francesco Menna e l’assessora alle Politiche giovanili Paola Cianci – il patriarcato è ancora fortemente radicato e per questo è importante che le nuove generazioni si confrontino tra di loro e si supportino in modo che le tante ragazze che vivono situazioni di violenza e abusi possano trovare la forza per poter reagire ad una condizione di subalternità che non consente loro di avere una vita autonoma e libera”.

“In occasione del 25 novembre ci uniamo a livello globale per esprimere il nostro impegno determinato e inequivocabile nel combattere ogni forma di violenza di genere. I temi del progetto di quest’anno – dichiara la presidente della Consulta giovanile Marta Del Negro richiamano l’attenzione sulle azioni collettive necessarie per eliminare la violenza ma anche di quanto sia importante la libera scelta per noi donne. La violenza di genere non conosce confini e colpisce donne di ogni età, provenienza e classe sociale. È un problema sistemico che richiede ancora una risposta. L’obiettivo che ci prefissiamo è quello di mettere al centro di questa giornata di riflessione, la memoria, l’impegno e la speranza promuovendo la pace, la libertà e la dignità”.

Related posts

Farmaci, incontri Asl Chieti con i medici di Medicina Generale

redazione

Chieti, al via sfalci stradali

redazione

Pescara, firmata l’ordinanza che dispone l’uso di mascherine all’aperto in alcune aree nel periodo natalizio

redazione

Leave a Comment