Cultura e eventi

L’Aquila, Dieci Volte Meglio consegna “Il seme del rinascimento” e sottoscrive il “Patto delle donne”

L’Aquila. In una suggestiva cornice del centro storico a L’Aquila, nel ristorante “Fratelli- il Bacaro” in via Roio che ha da poco riaperto dopo il terremoto del 6 aprile 2009 che ha devastato la città, il neo partito Dieci Volte Meglio, su iniziativa delle proprie candidate alla Camera dei Deputati nella Circoscrizione Abruzzo-02, ha consegnato a tanti giovani dell’Aquila “Il seme del rinascimento”, ossia un’ampolla con semi di mimosa che saranno piantati nel capoluogo d’Abruzzo che sta cercando di rialzarsi dopo il disastro del sisma.

“Un momento di forte partecipazione – spiega Alessandra Priante, candidata al collegio uninominale di L’Aquila per 10 Volte Meglio – che abbiamo voluto dedicare all’Aquila e alle donne”. All’evento ha partecipato Stefano Benedikter, vice presdente e co-fondatore di Dieci Volte Meglio. “Sono romano, ho 34 anni e per lavoro ho girato 30 Paesi nel mondo. Poi sono rientrato in Italia e pochi mesi fa insieme al presidente Andrea Dusi abbiamo dato vita a Dieci Volte Meglio. Un’idea folle, diventata realtà. Dai sondaggi emerge che il 40 per cento degli italiani non ha un partito di riferimento e anche per questo ci siamo messi in gioco. Stiamo correndo una maratona. Comunque vada alle prossime elezioni, andrà bene: per noi questa sfida è soltanto un inizio. E’ la marcia di un’Italia silenziosa che vuole tornare ad essere l’Italia delle opportunità. L’Aquila, con la sua emergenza non ancora risolta, – ha sottolineato – è l’esempio del fallimento della politica. Bisogna reagire, perchè quando reagiamo tutto è possibile”.

Alessandra Priante, aquilana, candidata al collegio uninominale dell’Aquila, dopo aver ricordato le sofferenze e i sacrifici dell’Aquila, si è soffermata sul ruolo delle donne, anche nella ricostruzione. “In questa città – ha evidenziato – le donne – figlie, madri, sorelle, mogli – si sono caricate di dolori immensi e con la loro forza e con il loro lavoro stanno dando vita alla rinascita. Rimbocchiamoci le maniche, perchè dobbiamo crederci, ci crediamo tutti. E sarà #diecivoltemeglio”. Cristina Pacifico, candidata al collegio plurinominale L’Aquila-Teramo, ha invitato “a guardare alla primavera, alla rinascita, oltre la neve che c’è fuori”. Momento toccante dell’appuntamento la firma del “Patto delle Donne”, iniziativa promossa dagli Stati Generali delle Donne, per un impegno della politica a favore della protezione delle donne nella vita sociale. Presente Pina Rosato, presidente degli Stati Generali delle Donne Abruzzo, che ha detto “#diecivoltegrazie per la passione che mettete in questo progetto e per avermi fatto ritrovare L’Aquila, dove ho effettuato gli studi”. Ai presenti, accompagnati dallo swing primordiale del gruppo aquilano Les Petits Papiers, sono stati consegnati semi di mimosa, come augurio di risveglio economico e sociale e di rifioritura. Semi che, raccolti in una piccola ampolla, saranno interrati prossimamente a L’Aquila. “Che – ha concluso Alessandra Priante – ha bisogno di tanti nuovi inizi”.

Related posts

House sharing, più di un terzo degli abruzzesi è pronto a condividere la propria casa

admin

Chieti, sequestro preventivo di una autorimessa

admin

Pescara, arrestato dai Carabinieri un altro componente del “branco”

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy