Economia

Pomilio Blumm leader nella classifica del Financial Times

La società è al primo posto in Europa, Regno Unito e Svizzera nella categoria “Advertising & Marketing” per fatturato nella graduatoria pubblicata dal quotidiano economico

Pescara. Il Financial Times incorona Pomilio Blumm come società leader per fatturato nell’ottava edizione della “FT 1000 Europe’s Fastest Growing Companies” nella categoria “Advertising & Marketing” in 35 Paesi, da quelli UE al Regno Unito, fino alla Svizzera. La società mantiene ben saldo il primato nell’ambito della comunicazione istituzionale e balza al comando della sezione che la vedeva al sesto posto nella precedente edizione. Nella graduatoria del quotidiano economico, stilata in collaborazione con Statista, istituto tedesco leader nella certificazione dei dati economici, Pomilio Blumm ha registrato un tasso di crescita assoluto del 215,5% e un CAGR (Compound Annual Growth Rate) del 46,7%. Quello del fatturato non è l’unico primato conquistato dall’impresa italiana nella classifica del Financial Times. Difatti la società guidata da Franco Pomilio è anche quella col più “antico” anno di fondazione rispetto ai competitor del settore adv.
«Abbiamo confermato un tasso di crescita importante nel tempo, grazie anche ai costanti investimenti in ricerca e sviluppo fatti in questi anni. Manteniamo percentuali di crescita tipiche delle start-up pur essendo una realtà “storica” del settore. Vogliamo proseguire il nostro percorso evolutivo anche in vista degli importanti incarichi che ci attendono quest’anno, a cominciare dall’organizzazione del G7», spiega Franco Pomilio.
Il 2024 si profila come un nuovo anno straordinario per Pomilio Blumm, che ha conquistato nuovi bandi, in Italia e non solo, per 97 milioni di euro. Dagli eventi per la Commissione Europea alle campagne di comunicazione per le istituzioni internazionali, nei primi due mesi dell’anno sono numerose le commesse vinte dall’impresa che si gode anche il primato stabilito dal Financial Times.
«Siamo tra le imprese in maggiore crescita d’Europa e siamo quella da più tempo sul mercato. Questo doppio, straordinario risultato ci spinge a migliorare ancora», aggiunge Franco Pomilio, «e per farlo stiamo potenziando i nostri reparti chiave con nuovi ingressi in vari ruoli, nella sede centrale e negli uffici diffusi sul territorio per i quali abbiamo avviato una campagna di selezione del personale anche per la prossima struttura che accoglierà il nostro quartier generale sul quale ci saranno molte sorprese volte a garantire una migliore qualità della vita».

Related posts

Confartigianato Chieti L’Aquila, Gasbarri nuovo presidente Anap

redazione

Grimaldi estende al porto di Zeebrugge il collegamento merci tra Belgio e Irlanda

redazione

Il cambiamento secondo Sebastiano Zanolli e Chiara Bacilieri. L’8 luglio torna il format FDO in live streaming

redazione

Leave a Comment