Politica

Soppressione corse bus nell’area metropolitana di Pescara, Alessandrini (M5S): “Porterò il caso in Consiglio Regionale”

Pescara. “Non è più un allarme, ma siamo sull’orlo di un baratro con il trasporto pubblico regionale allo sfascio e che ogni giorno accumula disservizi per gli utenti e difficoltà ai lavoratori. La denuncia pubblica dei gravissimi e continuativi ritardi e soppressioni delle corse di trasporto pubblico locale effettuata dalle segreterie regionali dei sindacati Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Faisa-Cisal con una lettera ai sindaci di Pescara, Spoltore, Montesilvano e Francavilla al Mare e al dipartimento infrastrutture e trasporti della Regione Abruzzo, ha riportato all’attenzione delle istituzioni l’assenza di programmazione nella gestione di un servizio strategico per tutta la comunità abruzzese. Nonostante i continui appelli delle parti sociali, sia la dirigenza che la politica latitano di fronte alla necessità di potenziare le risorse umane e strumentali dell’azienda regionale di trasporti TUA. Per questo porterò il caso in Consiglio regionale, perché chi governa la Regione Abruzzo dia risposte concrete e immediate ai lavoratori e ai cittadini che dovrebbero trovare nel trasporto pubblico la reale alternativa all’uso del mezzo privato o, come per studenti e anziani, l’unico mezzo per uscire di casa e recarsi a scuola o a curarsi”.

A dichiararlo è Erika Alessandrini, Consigliera regionale del Movimento 5 Stelle.

Related posts

Chieti, avviso pubblico per il Maggio Teatino

admin

Cinema: nelle sale dell’Abruzzo “Un eroe del nostro tempo” VIDEO

admin

Francavilla fiori e fragole, successo per la prima giornata

admin

Leave a Comment