Cronaca

Pescara, 33enne in arresto per detenzione illegale di armi da sparo

Pescara. A seguito di un’attività info-investigativa, gli operatori della Squadra Mobile hanno appreso che una donna di 33 anni, della provincia di Pescara, stava cercando acquirenti di armi da fuoco di provenienza illecita.
Pertanto, dopo avere individuato l’appartamento utilizzato dalla sospettata, a lei peraltro non riconducibile, gli investigatori hanno effettuato una perquisizione che ha consentito di rinvenire, all’interno del materasso della camera da letto, una pistola MAUSER calibro 7,65 senza matricola e, pertanto, da considerarsi arma clandestina nonché una pistola BROWNING, anch’essa calibro 7,65, risultata provento di un furto in abitazione in provincia di Chieti risalente al 2022. Insieme alle pistole sono state sequestrate anche 18 cartucce calibro 7,65 ed altre 4 di calibri diversi.
Per tali ragioni, la donna è stata tratta in arresto per la detenzione illegale delle due armi da sparo con il relativo munizionamento, nonché denunciata per la ricettazione della pistola rubata.

Related posts

Ortona, consegnato l’appalto per la realizzazione di 101 loculi nel cimitero capoluogo

redazione

Covid19: la Regione Abruzzo premia le lavoratrici e i lavoratori somministrati in sanità

redazione

Pescara, la Polizia sequestra un’officina abusiva in centro

redazione

Leave a Comment