Politica

Pescara, inaugurata l’edizione 2018 di Mostra del Fiore Florviva

Pescara. Sono stati i sindaci di Pescara, Marco Alessandrini, e di Chieti, Umberto Di Primio, e l’assessore regionale all’Urbanistica e ai Parchi, Donato Di Matteo, a tagliare il nastro tricolore dell’edizione 2017 di “Mostra del Fiore Florviva” presso il Porto Turistico “Marina di Pescara”, insieme agli organizzatori, il presidente della Camera di Commercio di Chieti-Pescara, Mauro Angelucci, di Arfa, Remo Matricardi, di Assoflora, Guido Caravaggio, alla presenza anche del presidente della Provincia di Pescara, Antonio Di Marco e del presidente di Eafa, Serena Margiotti.
Una presenza qualificata, quella della Regione, che presenta negli stand della mostra tutte le riserve e i parchi naturali del territorio, e che è stata protagonista del primo evento culturale di questa edizione: alle 11.30, infatti, all’interno del padiglione ex Cofa si è tenuto un seminario sulla riforma aree protette abruzzesi, animato dall’intervento di Fernando Di Fabrizio, direttore della riserva naturale di Penne e presidente di Legacoop Abruzzo, e dai contributi dei presidenti regionali delle principali associazioni ambientaliste (Luciano Di Tizio per il WWF, Giuseppe Di Marco per Legambiente e Patrizio Schiazza per Ambiente è/è vita).
Nel pomeriggio, spazio ai bambini con i mini-corsi di arte floreale, tenuti dall’European Athaeneum of Floral Art (EAFA), e con la presentazione del progetto “Il parco sociale” della cooperativa Clematis. Poi, altri due interventi autorevoli: la presentazione del progetto Life Floranet, da parte di Luciano Di Martino del Parco Nazionale della Majella, e la dimostrazione di florovivaismo a cura di Ivo Egizii ed Annamaria Di Primio.
«Oggi – ha dichiarato dopo il taglio del nastro il presidente Mauro Angelucci – è la mia prima volta al Porto Turistico in qualità di presidente della Camera di Commercio di Chieti Pescara e trovo davanti a me un evento magnifico, caratterizzato da oltre 210 espositori provenienti da tutta Italia. Ogni anno questa manifestazione registra numeri da record e questo è un dato importante per chi riconferma la sua partecipazione, sopratutto se proveniente da fuori Abruzzo. Ci dà infatti la possibilità di confrontarci su un settore, legato al verde ed all’architettura ambientale, che è in costante crescita. Si parla tanto di internazionalizzazione delle imprese e sono le fiere come questa che ci danno contezza di cosa si intenda».
«Quest’anno – ha aggiunto Remo Matricardi, presidente Arfa – “Mostra del Fiore – Florviva”, con la sua consolidata crescita in termini di numero di espositori e di superficie occupata, indica senza mezzi termini la ripresa di fiducia e di speranza dell’economia globale ma soprattutto il successo ancora inarrestabile di uno dei settori che prima
degli altri si è risollevato dalla crisi apertasi ormai dieci anni fa. Accanto a noi ci sono, come sempre, oltre agli espositori, che rappresentano il meglio del settore in tutta Italia, la Camera di Commercio di Chieti-Pescara che da quando ha scelto di sostenere questo progetto, sposandolo interamente, ci è stata vicina ed ha contribuito a definire meglio i contorni del nostro sogno comune, la Regione Abruzzo, che non ha mai fatto
mancare il sostegno istituzionale a tutto il movimento florovivastico regionale, dandoci fiducia e coraggio, ci sono le tante associazioni e i tanti imprenditori che hanno voluto essere presenti e hanno posizionato un tassello nel complesso mosaico che è “Mostra del Fiore – Florviva”».
«Nonostante la congiuntura sfavorevole – ha chiosato Guido Caravaggio, presidente Assoflora – il settore florovivaistico abruzzese continua il suo trend positivo, con un incremento negli ultimi anni del Prodotto Lordo Vendibile, del numero di aziende, delle risorse umane impiegate, del fatturato. Questi aspetti, decisamente positivi, ci lasciano ben sperare per un futuro ricco di innovazione, entusiasmo, professionalità, per ottenere l’eccellenza nella qualità della produzione vivaistica. Il ruolo della Camera di Commercio e dello staff camerale ha generato un supporto straordinario per i nostri associati e per gli espositori che sono ospitati nei padiglioni e nelle strutture del Marina di Pescara».
Il programma di domani prevede un seminario mattutino alle 9.30 dal titolo “Giardini del futuro”, con gli interventi di Matteo Colarossi, presidente dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della Provincia di Pescara (relazionerà su “Aspetti gestionali legati alla multifunzionalità del giardino”), di Maria Adele Colicchio, architetto e progettista del paesaggio (sul tema “Percezione del parco urbano e scala umana”) e di Alessia Brignardello, botanico-paesaggista, vicepresidente dell’AIAPP Lazio Abruzzo Molise Sardegna (che parlerà di “Piante mediterranee per giardini sostenibili”).
Alle 11.30 si apriranno i mini-corsi di arte floreale per i bambini delle scuole elementari e medie a cura della Scuola di arte floreale EAFA. Nel primo pomeriggio (ore 15.00) inizierà la tradizionale maratona di poesia a cura dell’associazione Teatranti d’Abruzzo con Alexian Santino Spinelli, Vittorina Castellano, Giorgio Ciampoli, Rosetta Clissa, Lucia Guida, Enzo Littore, Anna Mione, Vito Moretti, Leonardo Paglialonga, Leda Panzone, Annadonatella Passeri, Daniela Quieti, Flora Amelia Suarez Cardenas, Patrizia Tocci, Rosetta Viglietti, Lucio Vitullo. Chiuderà la giornata la mostra interattiva sugli insetti a cura della Cooperativa Sociale Clematis.

Related posts

Francavilla, i servizi sociali 365 giorni l’anno

redazione

Fossacesia, approvato il progetto per i lavori di somma urgenza all’Abbazia di San Giovanni in Venere

redazione

Le problematiche di cittadini al centro della via crucis promossa da otto sindaci frentani

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy