Cultura e eventi

Play off di Eccellenza, verso Chieti – Spoltore

Chieti. “La squadra è pronta a dare battaglia, giochiamo davanti al nostro pubblico e possiamo solo fare bene”. Umberto Marino alla vigilia di Chieti F.C. – Spoltore scalda i motori in casa neroverde in vista della semifinale play off. All’Angelini(ore 16) va in scena la partita che non avrà un domani. Chi perde sarà eliminato. In caso di passaggio del turno c’è la finale regionale tra la vincente di Paterno – Martinsicuro.

Il Chieti potrà contare sul fattore campo e avrà due risultati su tre per approdare in finale regionale, in considerazione della classifica che ha visto i neroverdi guadagnarsi la seconda posizione dopo la stagione regolare, mentre lo Spoltore di Ronci si è classificata al quinto posto.

Si affrontano due squadre molto tecniche che giocano un buon calcio, ma arrivati a questo punto conteranno le motivazioni.

I pescaresi da neopromossi sono andati oltre le più rosee aspettative, ottenendo la qualificazione alla post season con ben due giornate di anticipo, avendo la meglio sulla Torrese.

La coppia di argentini Sanchez e Morales sono stati la rivelazione del torneo di Eccellenza, coadiuvati da un complesso di squadra dove spiccano le qualità di Di Camillo, Vitale e Zanetti, solo per citare alcuni pezzi pregiati del team del Presidente Sabatino Pompa.

Il Chieti F.C. in questi giorni ha lavorato alacremente con lo staff tecnico per mettere a punto tutti i dettagli mentali e fisici per iniziare al meglio la scalata alla serie D.

“I ragazzi sono vogliosi di fare una grande partita – prosegue Marino – dopo un campionato molto duro e dispendioso che abbiamo pagato a caro prezzo negli ultimi 20 giorni dove c’è stato un calo di rendimento. Sono convinto che domani sarà un’altra storia e ritroveremo la squadra solida che ha fatto bene nel girone di ritorno. Lo Spoltore ha nell’organico una qualità tecnica superiore a quella nostra, dobbiamo essere capaci di imporre il nostro gioco e non adeguarci a quello che ci propone l’avversario. Giocare davanti al nostro pubblico è un vantaggio nell’economia dei 90’ minuti per avere la meglio e guadagnarci la finale”.

Marino non potrà contare su Marinelli infortunato. Ricordiamo a tutti gli sportivi che il botteghino dello stadio “G. Angelini” aprirà alle ore 15. Infine, arbitrerà l’incontro il sig. Guido Verrocchi di Sulmona, coadiuvato dagli assistenti Mainella e Bosco di Lanciano.

Related posts

Pescara, sede Da Vinci: l’amministrazione ribadisce la disponibilità a soluzioni condivise

admin

Chieti, Megalò 2. Febbo: “Nessun inizio lavori. Progetto ancora tecnicamente carente”

admin

Settimana ricca per la Sieco

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy