Cultura e eventi Sport

Chieti show all’esordio: 5 a 0 al Martinsicuro

Chieti. Il Chieti F.C. inizia con il piede giusto il proprio campionato: 5 a 0 contro il Martinsicuro al “Guido Angelini” per i neroverdi. Debutto migliore non poteva esserci per Leccese e compagni che mettono in mostra tutto il potenziale che possiedono per recitare un ruolo da protagonisti nel campionato di Eccellenza.

Le reti sono firmate da tutto il reparto offensivo, vera arma in più di una squadra che si è espressa su ottimi livelli. Apre Miccichè e chiude Marfisi, nel mezzo doppietta di Francis Delgado sempre pericoloso palla al piede, e c’è gloria anche per “El Tractor” Leccese che timbra il cartellino su calcio di rigore.

Umberto Marino nell’undici iniziale schiera in campo l’under Di Marco al posto di Marfisi, mentre tra i pali c’è Alonzi. In attacco spazio al tridente Miccichè, Leccese e Delgado a completare il 4-3-3. Di Fabio schiera l’ultimo arrivato Sorgi con l’esperto Lazzarini a far da chioccia ad una squadra giovane, rivoluzionata nel mercato estivo. Giornata soleggiata ma ventilata al “Guido Angelini” con 700 spettatori sugli spalti. I neroverdi fin dalle prime battute di gioco prendono in mano le redini del gioco.

Al 5’ primo squillo dei neroverdi con Francis Delgado che prova il sinistro da fuoria area: Recchiuti si distende e respinge. Ancora teatini in costante proiezione offensiva con l’under Di Marco che al 12’ prova il tiro da posizione centrale ben servito da Farindolini: ancora Recchiuti decisivo a chiudere lo specchio della porta. Rifiata l’undici del Presidente Filippo Di Giovanni e il Martinsicuro si mette in mostra con Lazzarini: Alonzi è bravo a deviare in corner l’incursione dell’esperto attaccante ospite. Il Chieti riprende a macinare gioco e va in gol al 22’ con Miccichè; ma il guardalinee Chiavaroli ferma il gioco con Delgado che nel frattempo aveva bruciato in velocità la retroguardia vibratiana. Al 27’ si apre la goleada dei neroverde: Miccichè dal vertice sinistro scarica in rete alle spalle di Recchiuti e giù i primi applausi per il bel gesto tecnico dello sgusciante esterno d’attacco. Il Chieti continua ad avere sempre il pallino del gioco in mano fino al termine dei primi 45’ minuti ma non crea altre occasioni degne di nota.

Nella ripresa mister Di Fabio lancia subito nella mischia Albertini e Dolegowsky per Lattanzi e Massarroni. Il Chieti riparte da dove aveva lasciato e raddoppia su calcio di rigore con il Capitano “El Tractor” Leccese; dopo che Di Marco era andato giù all’interno dell’area di rigore vibratiana. Al 56’ difesa ancora impreparata del Martinsicuro: il neo entrato Dolegowsky atterra in area di rigore Miccichè. L’arbitro assegna ancora una volta il penalty. Sul dischetto va Francis Delgado triplicando le marcature con un delizioso cucchiaio. Martinsicuro in balia di un Chieti mai sazio, lontano parente di quello uscito sconfitto sette giorni fa dal Miglianico in Coppa, e continua a dare spettacolo con giocate di ottima fattura. Miccichè prima di abbandonare il campo per Marfisi al 77’ ci prova su punizione a fare bis: Recchiuti di no e devia in corner. All’85’ ultimo sussulto ospite con Marinelli, Alonzi è bravo a chiudere lo specchio della porta; dopodichè gran finale neroverde con altre due marcature: prima Delgado su lancio preciso di Pacella tutto solo deposita in rete, e poi proprio al 90’ Marfisi riceve palla dallo scatenato esterno spagnolo e realizza la cinquina finale. Applausi e cori per i ragazzi di Umberto Marino che escono dal terreno di gioco in festa. Domenica prossima trasferta contro il Pontevomano sul sintetico di Castelnuovo al Vomano.

 

IL TABELLINO
CHIETI F.C. – MARTINSICURO 5 – 0 (1-0)
CHIETI F.C.: Alonzi,Calvarese,Di Lallo,Di Ciccio,Di Marco,Marwan(89’st Matano),Farindolini,Pacella,Delgado,Miccichè(78’st Marfisi),Leccese(86’st Cellucci) A disposizione:Marra,Salvatore,Ricci,Malandra,Centofanti,Di Nisio Allenatore: Umberto Marino
MARTINSICURO: Recchiuti,Calvaresi(57’st Ciutti),Ferretti,Marini,Sorgi,Ferrari,Pizzi(82’st Di Serafino),Lattanzi(45’st Albertini),Lazzarini,Marinelli,Massarroni(45’st Dolegowsky) A disposizione: Cannella,Di Quirico,Biagetti,Franco,Recanati Allenatore: Guido Di Fabio
Arbitro: Leone di Avezzano (Chiavaroli – Falcone)
Ammoniti: Ferretti(M),Sorgi(M),Marini(M),Ferrari(M)
Note: recupero 1’pt – 1’st
Spettatori: 700

Related posts

Ortona, precisazioni sulle azioni dell’amministrazione comunale

admin

Giornata in memoria delle vittime dell’immigrazione

admin

Arriva in Italia Skype in the Classroom, l’annuncio a L’Aquila

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy