Cronaca

Come diventare fornitori della Grande Distribuzione Europea. Gli esperti di ICE in Confindustria Chieti Pescara

Pescara. Si è svolta ieri 19 settembre a Pescara presso la sede di Confindustria l’ottava tappa dell’evento OBIETTIVO GDO – Come diventare fornitori della Grande Distribuzione Europea, un format lanciato nel 2016 dall’Ufficio Servizi Formativi di ICE Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane – nell’ambito del Piano Export Sud 2, attraverso il supporto tecnico di Wabel, società francese specializzata nella ricerca fornitori e gestione dei rapporti con le più importanti catene della GDO.

Presenti oltre 40 aziende del settore agroalimentare abruzzesi e molisane.
Obiettivo dell’iniziativa è stato indirizzare le piccole e medie imprese dell’agroalimentare ad intraprendere nuove opportunità di business con i più importanti gruppi di acquisto internazionali, attraverso sessioni formative e incontri di qualificazione quali potenziali fornitori della GDO.

In mattinata ha avuto luogo la sessione formativa. Dopo i saluti introduttivi di Marco Camplone, Presidente Sezione Agroalimentare di Confindustria Chieti Pescara e Eliana Zappalà, Ufficio Servizi Formativi ICE Agenzia, gli esperti del gruppo Wabel hanno dato ai partecipanti una panoramica del mercato Retail & foodservice in Europa, Russia e Cina, hanno presentato le strutture organizzative, i requisiti di prodotto e le specifiche logistiche dei principali operatori della GDO francese e internazionale e hanno suggerito ai partecipanti come presentare l’azienda ai nuovi potenziali clienti. Nel pomeriggio le imprese in possesso dei requisiti hanno incontrato gli esperti della Wabel per verificare opportunità e condizioni di accesso alle diverse catene internazionali mentre le altre hanno preso parte ad un workshop informativo sulle certificazioni di settore.
“La grande distribuzione organizzata è una porta d’accesso ideale per le imprese dell’agroalimentare per avvicinarsi ai mercati internazionali – ha affermato Marco Camplone, Presidente della Sezione Agroalimentare di Confindustria Chieti Pescara – Questo incontro costituisce un’opportunità importante per le aziende che hanno avuto modo di incontrare esperti del campo, di approfondire le caratteristiche di alcuni dei più interessanti mercati internazionali ma soprattutto hanno realizzato incontri b2b, verificando concretamente le reali possibilità di business con le diverse catene.”
“Questo format alla sua ottava tappa, a cui si aggiungono gli incontri in Emilia e in Veneto, continua a riscuotere un grande successo presso le MPMI dei settori agroalimentare e vino – ha sottolineato Eliana Zappalà, Ufficio Servizi Formativi ICE Agenzia. Tale evento è parte integrante della strategia promozionale di ICE Agenzia che punta a promuovere i prodotti italiani anche presso le catene della GDO più prestigiose. L’iniziativa è parte del Piano Export Sud 2, finanziata con fondi PONIC 2014-2020 ed è finalizzata a sostenere lo sviluppo delle aziende delle regioni del Sud Italia.”

Related posts

Sottopassaggi più sicuri a Sambuceto

redazione

Iscrizione all’anagrafe canina: Microchip Day a Fossacesia

redazione

Coronavirus: l’appello ai Vescovi italiani

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy