Cultura e eventi

Neroverdi pronti al riscatto con i Nerostellati, Marino: ”Gara insidiosa, ma il Chieti giocherà al massimo per vincere”

Chieti. I neroverdi cercano il rilancio in terra Peligna contro i Nerostellati, dopo lo scivolone interno contro il Miglianico.

La squadra pratolana in settimana ha cambiato tecnico: via Cristiano Colella per mister Saccoccia gia’ alla guida della squadra Juniores; mentre dietro la scrivania nelle vesti di Direttore Sportivo c’e’ da registrare il ritorno di Roberto Pantaleo. Nerostellati ultimi in classifica con un solo punto conquistato in cinque giornate di campionato, in difficolta’ per aver cambiato tantissimo in estate dopo l’infausto campionato di serie D conclusosi con la retrocessione.

Per il Chieti non sara’ una passeggiata quella di domani: di fronte i Teatini troveranno una squadra che vuole riscattarsi e vincere la prima gara davanti ai propri tifosi per celebrare la giornata “Nerostellata”. In settimana sono arrivati i transfert degli spagnoli Tato e Angelet, pronti a dare il loro contributo in termini di qualita’.

C’e’ molta attesa per vedere all’opera Tato, un giocatore che puo’ spostare gli equilibri dando la qualita’ necessaria dalla cintola in su. Marino per forza di cose dovra’ fare un po’ di turnover in vista del turno infrasettimanale di campionato contro l’Amiternina(mercoledì ore 20 all’Angelini).

“Domani sara’ una battaglia – avverte il tecnico – troveremo di fronte una squadra che ci dara’ filo da torcere e che in settimana ha cambiato guida tecnica. L’ultima posizione non rispecchia i valori dei Nerostellati che domenica hanno perso a Nereto 4 a 1. Noi dobbiamo reagire e tirare fuori il meglio da noi stessi per cercare di fare risultato pieno. Mi aspetto una gara agonisticamente valida come tutte le partite di questo campionato. Ora ci aspettano due gare ravvicinate, per cui ci vuole tanta concentrazione e tranquillita’ per raccogliere il massimo”.

In casa Chieti F.C. tutti a disposizione, tranne “El Tractor” Gabriel Luciano Leccese, infortunato. Neroverdi fermi in classifica a nove punti, a meno sei dalla capolista Sambuceto che domani affrontera’ in trasferta l’Alba Adriatica. Gli ex della gara sono Matteo Pacella ed Ennio Di Ciccio che hanno vestito la maglia Nerostellata fino allo scorso anno. Nelle fila dei padroni di casa mister Saccoccia deve rinunciare all’attaccante Daniele Moscone squalificato per la seconda partita di seguito. In attacco spazio all’ex Cupello Alessandro Pendenza a far coppia con Ndiaye. La gara verra’ arbitrata dal sig. Leonardo Di Mario della sezione di Ciampino. Calcio d’inizio alle ore 15.

Related posts

#ReumaDays, a Pescara la campagna di sensibilizzazione nazionale su malattie reumatologiche

admin

Sieco Impavida Ortona, si riparte da Spoleto

admin

Magic schiacciasassi, frantumata nella ripresa la resistenza della Torre Spes

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy