Politica

Viaggio musicale in Italia e all’estero per I Solisti Aquilani

L’Aquila. Sarà una settimana particolarmente impegnativa quella che aspetta I Solisti Aquilani. Il 19 novembre saranno a Milano – Sala Verdi del Conservatorio di Musica, ore 20,45 – nell’ambito della stagione concertistica delle Serate Musicali, che più volte ha ospitato l’ensemble abruzzese. Sul palco, ad affiancare I Solisti Manuel Barrueco, riconosciuto in tutto il mondo come uno dei più importanti chitarristi e Cesare Chiacchiaretta, fisarmonicista e bandoneon, tra i più significativi interpreti di Piazzolla. Di grande interesse si annuncia il programma della serata che propone il Divertimento in fa maggiore n. 3 per archi K 138 di W.A.Mozart, Notturno op. 70 (vers. per orch. d’archi) di G. Martucci; il Concerto in re maggiore per chitarra e archi di A. Vivaldi, le Antiche arie e danze per liuto – Suite III di O.Respighi e infine il Concerto per chitarra, bandoneon e archi di A. Piazzolla.
Di sicura originalità il connubio dei due strumenti, il bandoneon e la chitarra: il suono penetrante e drammaticamente narrativo del bandoneon, da un lato, e quello lirico della chitarra, dall’altro, tenuti insieme da Barrueco e Chiacchiaretta.
Il 21 novembre tappa a Rotterdam – Hofpleintheater ore 17.00 – per il 45th International Viola Congress. Nei ruoli solistici Daniele Orlando, violino;Gianluca Saggini, viola e Giulio Ferretti, violoncello. In programma la Sinfonia concertante per violino, viola,violoncello e orchestra di W.A.Mozart/A. Solbiati e la Sinfonia concertante per violino, viola e orchestra K 364, di Mozart.
Il 24 novembre appuntamento a Firenze, Biblioteca delle Oblate ore 11.00 e nel pomeriggio a Livorno, Villa del Presidente ore 17,00, con “I suoni dei diari”, rassegna che I Solisti Aquilani -Quartetto sta portando in biblioteche e librerie storiche italiane in collaborazione con l'”Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano”. E data la particolare ambientazione, in soccorso della musica sono arrivate le parole, affidate a Cecilia Cruciani: quelle custodite a Pieve di Santo Stefano, un archivio pubblico, che raccoglie scritti di gente comune in cui si riflette, in varie forme, la vita di tutti e la storia d’Italia. Il Quartetto (Daniele Orlando e Federico Cardilli, violini; Giulio Ferretti, violoncello; Ettore Maria del Romano, clavicembalo) eseguirà il Trio op.4, n.6 in fa maggiore per due violini, violoncello e basso continuo di Luigi Boccherini; il Trio op. 1 n. 6 in do maggiore per due violini, violoncello e basso continuo di Gaetano Pugnani e la Sonata da camera a tre op. 1 n. 12 in re minore “La follia” per due violini e basso continuo di Antonio Vivaldi.

Related posts

“Summer Country Western”, ecco il programma dettagliato della seconda edizione

admin

Roma, “Storie di donne” al Teatro Elettra

admin

A Civitella del Tronto la mostra di Emidio Mozzoni

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy