Cultura e eventi Sport

Coppa Italia: il Chieti passa 0 a 1 a Nereto

Nereto. Bella gara nel complesso, sempre viva, con i neroverdi che nel finale grazie all’ingresso di Delgado hanno legittimato un successo meritato sfiorando la seconda marcatura. Il Nereto bene nel primo quarto d’ora del secondo tempo che va vicino al gol con Antonacci ma la traversa dice no all’attaccante di casa. Nel primo tempo, invece, i teatini hanno avuto quasi sempre il pallino del gioco in mano.

Pochi cambi per mister Lucarelli che conferma gran parte dell’undici sceso in campo domenica. Tra i pali Alonzi, linea di difesa compista da Ricci, Di Lallo, Marwan e Calvarese terzini, mentre a centrocampo spazio a Di Marco, Morales e Pacella, in attacco Cellucci, Rodia e Miccichè. In panchina si rivede lo spagnolo Francis Delgado. Mister De Feudis risponde con Pagliuca a centrocampo supportato da Veccia e Kone, in avanti De Vecchis, Chiacchiarelli e Antonacci. Nonostante il freddo pungente al “Comunale” di Nereto buon pubblico con circa 30 tifosi Teatini a seguito.

Il Chieti F.C. parte bene e prende fin da subito in mano le operazioni, mettendo in apprensione la difesa ospite con Cellucci e il colpo di testa Ricci su angolo battuto da Morales che termina fuori di poco. Al 26′ Cellucci entra in area dalla destra e vede l’arrivo di Miccichè che tira rasoterra verso il secondo palo, Pirozzi si distende e respinge la sfera. Il Nereto si fa vivo con Moretti al 33′: il bolide di controbalzo da fuori area termina alto dalla porta difesa da Alonzi. Ancora locali pericolosi con Antonacci che chiama all’intervento Alonzi dopo una punizione calciata da Tarquini. Al 38′ De Feudis è costretto al primo cambio: fuori esce per infortunio Florimbj ed entra Cerasi. Il Chieti continua a spingere senza creare altre palle gol fino al fischio dei primi 45′ minuti.

Ad inizio ripresa meglio il Nereto: Antonacci spara alto da ottima posizione a tu per tu con Alonzi. Al 56′ Lucarelli inserisce Delgado per Morales e dopo un minuto Marfisi per Cellucci. Nereto più intraprendente e va vicinissimo al vantaggio in due circostanze con Antonacci: prima al 55′ l’attaccante sciupa tutto tirando alto davanti ad Alonzi, mentre al 62′ la traversa gli nega la gioia del gol. Al 71’ Delgado prova a far male la difesa del Nereto ma il rasoterra diretto sul secondo palo termina fuori di un niente. Lucarelli butta nella mischia Ronzino per Di Marco. Chieti coraggioso che nel finale si ritrova e si butta in attacco alla ricerca del gol. Ancora Delgado, entrato bene in partita, ci prova su calcio di punizione. Palla che termina fuori alla sinistra di Pirozzi. All’87’ il Chieti F.C. passa in vantaggio: Stefano Miccichè con un colpo da biliardo direttamente su calcio di punizione batte Pirozzi. Nel finale, i neroverdi, potrebbero raddoppiare con Delgado e Pacella: in entrambe le circostanze la palla non vuol saperne di entrare in porta.

Al triplice fischio, il Chieti può alzare le braccia al cielo e festeggiare un successo prezioso in vista del match di ritorno in programma il 12 dicembre al “G.Angelini”.

 

IL TABELLINO
NERETO – CHIETI F.C. 0 – 1(0-0)
NERETO: Pirozzi, D’Andria, Moretti, Pagliuca(83’st Di Natale), Veccia, Tarquini(74’st Leone), Kone, Florimbj(38’pt Cerasi) , De Vecchis, Chiacchiarelli, Antonacci A disposizione: Di Giuseppe, Paolini, Capocasa, Arciprete Allenatore: Michele De Feudis
CHIETI F.C.: Alonzi, Ricci, Calvarese, Di Lallo, Marwan, Di Marco(72’st Ronzino), Pacella, Morales(56’st Delgado), Rodia, Cellucci(57’st Marfisi) Miccichè A disposizione: Salvatore, Malandra, Matano, Checchia, Sonko, Di Ciccio Allenatore: Alessandro Lucarelli
Arbitro: Paul Aka Iheukwumere dell’Aquila
Marcatori: 87′ Miccichè(C)
Ammoniti: Morales(C), Cerasi(N), Di Natale(N),Rodia(C)
Note: Recupero 1’pt e 4’st

Related posts

Pescara: due arrestati per droga

admin

XI Festival del Peperone dolce di Altino e Palio culinario delle Contrade, al via la sfida per l’ambita piletta

redazione

Assemblea regionale Piccoli Comuni Abruzzo

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy