Politica

“Pensaci, Giacomino”: Leo Gullotta interpreta il grande classico di Luigi Pirandello al Teatro Circus di Pescara

Pescara. Martedì 4 e mercoledì 5 dicembre 2018, torna a Pescara Leo Gullotta per la cinquantatreesima Stagione Teatrale della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara” di Pescara. Il grande attore porta in scena “Pensaci, Giacomino”, uno dei testi più importanti di Luigi Pirandello, per la regia di Fabio Grossi.

Gli spettacoli si terranno al Teatro Circus di Pescara: la rappresentazione di martedì 4 dicembre avrà inizio alle 21 mentre mercoledì 5 dicembre è in programma la replica pomeridiana alle ore 17. Il biglietto di ingresso costa 30€ per le Poltronissime e 25€ per le Poltrone (per i soci della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara”, i biglietti costano, rispettivamente, 27€ e 22€).

“Pensaci, Giacomino” nasce in veste di novella del 1915 per poi avere la sua prima edizione teatrale, in lingua, nel 1917. Tutti i ragionamenti, i luoghi comuni e gli assiomi pirandelliani sono presenti in questa opera. Un testo di condanna, condanna di una società becera e ciarliera, dove il gioco della calunnia, del dissacro e del bigottismo e sempre pronto ad esibirsi.

La storia racconta di una fanciulla che rimasta incinta del suo giovane fidanzato non sa come poter portare avanti questa gravidanza. Il professore Toti pensa di poterla aiutare chiedendola in moglie e potendola poi così autorizzare a vivere della sua pensione il giorno che lui non ci sarà più. Naturalmente la società civile si rivolterà contro questa decisione anche a discapito della piccola creatura che nel frattempo è venuta al mondo. Finale pirandelliano pieno di amara speranza, dove il giovane Giacomino prenderà coscienza del suo essere, del suo essere uomo, del suo essere padre e andrà via da quella casa che lo tiene prigioniero, per vivere la sua vita con il figlio e con la giovane madre. Da qui si desume quanto tutto questo possa svolgere il pensiero pirandelliano nei confronti di una società che allora era misogina opportunista e becera. Racconta di uno Stato patrigno nei confronti dei propri cittadini soprattutto nei confronti della casta degli insegnanti, sottopagati e bistrattati. Grande bella qualità del Premio Nobel di Agrigento nel prevedere il futuro e, come raccontava Giovan Battista Vico, corsi e ricorsi storici, cioè nulla cambia nulla si trasforma: ancora oggi si veste dei soliti cenci, unti e bisunti. Una società quindi letta con la mostruosità di giganti opprimenti presenti determinanti dequalificanti.

La stagione teatrale della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara” di Pescara prosegue, a gennaio con “Vincent Van Gogh. L’odore assordante del bianco” di Stefano Massini, con Alessandro Preziosi e la regia di Alessandro Maggi. Lo spettacolo si terrà martedì 29 gennaio e, in replica pomeridiana, mercoledì 30 gennaio 2019.

Scheda dello spettacolo

“Pensaci, Giacomino”
di Luigi Pirandello
con Leo Gullotta
e con Federica Bern, Francesco Maccarinelli, Bruno Conti, Rita Abela, Sebastiano Tringali, Sergio Mascherpa, Chiara Cavalieri

Scene e costumi. Angela Gallaro
Musiche. Germano Mazzocchetti
Luci. Umile Vainieri
Regia. Fabio Grossi

Teatro Circus
Pescara. Via Lanciano, 1

Martedì 4 dicembre 2018. ore 21
Mercoledì 5 dicembre 2018. ore 17

Biglietti di ingresso:
Poltronissima €30 (Soci STM Luigi Barbara: 27€)
Poltrona €25 (Soci STM Luigi Barbara: 22€)

Related posts

ALIS al Teatro della Luna

admin

Febbo: “Definito il finanziamento PAR/FSC per il campo/teatro della Villa Comunale di Chieti”

redazione

Città dell’Olio Abruzzo, Alberto Marrone nominato vicecoordinatore

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy