Cultura e eventi

Circuito Volley S3: ad Ortona la terza tappa

Ortona. Torna domenica con una nuova tappa, la terza, il Circuito Volley S3 organizzato dal Comitato Territoriale Fipav Abruzzo Sud-Est. Dopo Vasto e San Salvo, toccherà ad Ortona ospitare l’importante iniziativa pallavolistica dedicata ai campioni di domani. Si tratta di un circuito che si basa su una dettagliata progressione tecnico-didattica per ogni fascia d’età, mirata a coinvolgere tutti gli atleti nati dal 2007 al 2013 in modo semplice, dinamico e divertente. L’appuntamento è alle ore 17, presso il palasport di via Papa Giovanni XXIII. Il circuito intende premiare le società per il loro impegno nella promozione della pallavolo tra i più piccoli. Il riconoscimento finale sarà assegnato valutando la partecipazione ai campionati Volley S3 U12 e al circuito Volley S3/Spikeball. In particolare la classifica sarà determinata dalla somma dei punti acquisiti per l’attività svolta durante la stagione agonistica, sulla base dei seguenti punteggi: 60 punti per la partecipazione al campionato Volley S3 U12 6×6, 100 punti per l’organizzazione di una tappa del Circuito S3/Spikeball, 5 punti per atleta partecipante alle singole tappe del Circuito S3/Spikeball, 300 punti per la partecipazione a tutte le tappe del Circuito S3/Spikeball. Per l’assegnazione dei punteggi faranno fede le iscrizioni ai campionati Volley S3 U12 e gli elenchi degli atleti partecipanti (Camp 3) obbligatori per ogni tappa, che dovranno essere recapitati al Comitato a cura della società organizzatrice della tappa, congiuntamente al Rapporto di tappa, entro cinque giorni dalla data di svolgimento.
«Le prime due tappe hanno visto la partecipazione di dieci società del nostro comitato per un totale di 230 bambini ai quali si andranno a sommare i 150 previsti per la terza tappa in programma domenica», spiega il consigliere del comitato territoriale Fipav Abruzzo Sud-Est, Davide Berardi, referente del progetto. «E’ importante che alle soglie del Natale saranno già tre le tappe svolte, in quanto risulta fondamentale che gli atleti più giovani riescano a prendere parte al maggior numero di tornei durante l’arco della stagione. Questo ancor di più alla luce dei cambiamenti tecnici che il Volley S3 ha registrato negli ultimi anni. Inoltre», continua il consigliere Berardi, «abbiamo notato con piacere la presenza importante, da un punto di vista numerico, di quelle che in gergo sono definite società più piccole, le quali hanno capito l’importanza del lavoro svolto attraverso il Volley S3 che costituisce la base del nostro movimento. La speranza è che l’anno nuovo parta così come si è concluso il 2018, cioè ricco di appuntamenti in modo da far sì che il circuito superi le dieci tappe. È necessario che società e comitato collaborino nel mondo del Volley S3 per garantire un costante sviluppo di quello che costituisce senza alcun dubbio la base del nostro movimento. Se così dovesse essere», conclude Berardi, «i risultati saranno sicuramente positivi, dato che la formula del circuito è ormai ben rodata e gli eventi stanno riscuotendo grande successo tra i bambini e gli addetti ai lavori».

Related posts

Verita’ e giustizia per Giulio Regeni. Da Sel Pescara la mobilitazione nazionale

admin

Trasferiti tutti gli studenti dell’IPSAA al Centro Agroalimentare

admin

Chieti, Costa su Istituti Riuniti: “La De Thomasis si assuma le proprie responsabilità”

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy