Cultura e eventi

Angolana – Morro d’Oro 3-1

Città Sant’Angelo. Seconda giornata del girone di ritorno, del campionato di eccellenza abruzzese. Al Petruzzi di Città Sant’Angelo arriva il Morro D’oro di D’Eugenio. Il match termina tre reti a una in favore della Renato Curi Angolana.

La cronaca del match inizia al minuto 13’ con una conclusione di La Selva, di poco alta sulla traversa. Il vantaggio dei padroni di casa arriva al 20’ minuto. Di Giammatteo manca l’aggancio del pallone in area piccola, Lalli come un rapace tocca e spedisce in rete il momentaneo vantaggio nerazzurro. Al 30’ arriva il raddoppio dell’Angolana. Punizione calciata da Cipressi, La Selva al volo in girata insacca nell’angolino alla sinistra di Di Giammatteo. Con il doppio vantaggio degli angolani, le squadre rientrano negli spogliatoi. Nella ripresa subito pericolosa l’Angolana. La Selva, al 54’ minuto, entra in area, serve Petre a porta vuota ma l’attaccante di casa non arriva puntuale al momento della conclusione. Gol annullato ai pescaresi al 59’. Petre calcia in porta, la palla si stampa sulla traversa. Sulla ribattuta arriva La Selva ma l’assistente di linea Biancucci segnala fuorigioco al momento della conclusione dell’ex Francavilla. Al 65’ i nerazzurri calano il tris. Lalli su calcio di punizione spedisce il pallone sotto l’incroco dei pali. Al 72’ i padroni di casa restano in 10 uomini. Palena atterra Recchiuti, chiara occasione da gol e espulsione per l’estremo nerazzurro. Il Morro D’Oro trova il gol della bandiera al minuto 81’. Sviluppi di un corner, Lalli stacca di testa ma la deviazione del numero 7 nerazzurro insacca la palla nella propria porta. Al 92’ occasionissima per il Morro D’Oro. Di Sante a tu per tu con Agresta, allarga troppo il compasso al momento della conclusione, spedendo il pallone di poco a lato. È l’ultima emozione della gara. L’Angolana trova la quarta vittoria consecutiva mentre il Morro D’Oro perde una posizione in classifica scivolando al quinto posto.

TABELLINO

RC ANGOLANA: Palena, Ricci, Carpegna, Balzano (72’ Agresta), Remigio, Cipressi, Lalli, Sichetti, Petre, La Selva, Galasso.

A disposizione: Agresta, Angelozzi, Di Camillo, Di Domenico, Mottola, Cinquino, Dragani.

All. Paolo Savini

MORRO D’ORO: Di Giammatteo, Giammarino (61’ Florimbj), Di Giuseppe (93’ Di Domenico), Colacioppo, Casimiro, Pellagra, Di Giacinto (49’ Ciannelli Alfredo), Potacqui, Di Sante, Collevecchio, Recchiuti.

A disposizione: Cerasi, Di Michele, Florimbj, Sacchetti, Ciannelli Alfredo, Di Domenico, Ciannelli Alessandro.

All. Domenico D’Eugenio

Arbitro: Cristiano Ursini (Pescara)

Assistenti: Alessandro De Remigis (Teramo); Paolo Biancucci (Pescara)

Ammoniti: Di Giacinto (M); Di Sante (M); La Selva (A); Potacqui (M); Colacioppo (M)

Espulso Palena al 72’ fallo da ultimo uomo su Recchiuti.

Reti: 20’+65’ Lalli (A); 30’ La Selva (A); 81’ Autogol Lalli

Related posts

Pescara, un arresto per furto aggravato

admin

A Penne l’incontro pubblico “Ricostruzione” con Melilla e Mazzocca

admin

Chieti, eventi: Micomonaco replica al Movimento 5 Stelle

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy