Cultura e eventi

Francavilla, tutto pronto per la settima lezione dell’Università della Libera età

Francavilla al Mare. Il 1° dicembre, presso il Museo Michetti di Francavilla, alle 16.30, si terrà la settima lezione della XXII edizione dell”Università della Libera età di Francavilla, coordinata da Massimo Pasqualone. Il dott. Roberto Sarra, delle edizioni Pegasus, presenterà il libro di poesie Il passo dato di Ada Pianesi Villa.

Ada Pianesi Villa, poetessa e pittrice, vive tra l’Italia e la Francia. Nel 1988 ha pubblicato con l’editore Tracce il romanzo Una luna. Per il premio letterario nazionale “Scriveredonna” XV edizione, della cui Giuria facevano parte tra le altre la poetessa Maria Luisa Spaziani (Presidente), e Marcia Theophilo, ha ricevuto una segnalazione di merito con il racconto “Il mio lavoro”. Nel 2007 ha partecipato alla XIX Journée Mondiale de la Poésie svoltosi a Parigi. Con il romanzo Il colore del tempo è arrivata finalista alla quarta edizione del premio letterario “Il giovane Holden”.

Con la silloge “Con Naturalezza” ha vinto nel 2008 il premio nazionale “La porta del Paradiso”. In qualità di pittrice la sua prima esposizione risale al 1995 in Provence, nel sud della Francia, quindi a Caracas, Venezuela, nel 2000. Nel 2004 ha partecipato come poetessa e pittrice al simposio “Arte e Poesia” al castello del Verginese, a Ferrara; in seguito ha esposto in diverse città italiane ed europee tra cui Parigi, Den Haag, Firenze. Le sue opere hanno ricevuto numerosi premi e riconoscimenti sia nazionali che internazionali Nel 2008 e nel 2010 ha partecipato alla Biennale d’arte Inglese svoltasi a Liverpool. Nell’agosto del 2014 ha esposto presso il Museo Guidi di Forte dei Marmi. Nell’aprile 2015 la sua esposizione personale presso il Museo Michetti di Francavilla al mare ha riscosso notevole successo sia di pubblico che di critica, confermando il valore comunicativo della sua arte.
Nella prefazione al libro, Massimo Pasqualone scrive: Sul far della sera l’anima si frantuma, soprattutto quando prova a tracciare un bilancio della giornata appena trascorsa, quando le emozioni sono talmente forti da lacerare ogni residuo di certezza, ogni errore, ogni insofferenza.E non basta cambiare luogo, situazione, treno, perché il peso delle emozioni, le stesse emozioni che fanno originare la meditazione poetica, è talmente dirompente da naufragare nel mare dei ricordi…
Per Mumart, da un’idea di Sandro Lucio Giardinelli, il coordinatore dell’Ule, Massimo Pasqualone presenterà Stefano Giacintucci ed Alberto Colazilli.

Related posts

Via libera del consiglio comunale: a Pianella una nuova casa funeraria

admin

Chieti, le Medee al Chiostro del Vico

redazione

Tanto Abruzzo in “Freedom”

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy