Cultura e eventi Sport

Pescara Calcio, presentata la squadra a Palazzo di Città

Pescara. In mattinata il Delfino si è presentato ufficialmente e formalmente in Comune davanti alle massime autorità cittadine e provinciali e ai cittadini. A fare da moderatore il giornalista Massimo Profeta.

Si è partiti con gli interventi istituzionali, tra cui quello del sindaco, Marco Alessandrini, che ha detto: “A me piace pensare che questa è la casa dei pescaresi, quindi abbiamo ritenuto opportuno che oltre alla presentazione della squadra di Calcio a 5 dei giorni scorsi, ci fosse anche questa presentazione. Penso che lo sport sia il fulcro della società, soprattutto quando ci sono realtà importanti come il Pescara Calcio che fa palpitare i cuori di tante persone. L’anno scorso è stata una stagione molto emozionante, è stata una questione di centimetri, come accade spesso anche nella vita. Ci vuole sempre molto impegno, poi a volte si vince e a volte si perde. Comincia un’altra stagione con molto entusiasmo”.
Poi è stata la volta dell’assessore allo Sport, Giuliano Diodati, che ha affermato: “Per noi come amministrazione comunale è molto importante questo momento e questo fa capire l’importanza del calcio nella nostra città. È una società importante che ha una ricaduta economica su Pescara. Il presidente Sebastiani ha fatto dei grossi sacrifici economici che speriamo ci possano far fare il salto di categoria. Lo stadio nuovo? Dal punto di vista architettonico abbiamo trovato i punti che ci consentono di ripartire. Abbiamo avuto un problema legato alla scarsità delle risorse economiche, non abbiamo più le forze economiche per supportare un costo di 800 mila/1milione di euro l’anno. Abbiamo trovato un accordo con la società, già abbiamo una bozza del piano finanziario, noi come amministrazione riteniamo che lo stadio debba essere di 20 mila posti per non avere nessun tipo di problema in caso di promozione in serie A. cercheremo di utilizzare nel migliore dei modi la zona della città dove andrà la pista di atletica”.
Dopo l’intervento del presidente della Provincia di Pescara, Antonio Di Marco, sono intervenuti i rappresentanti del Delfino, in primis del presidente Daniele Sebastiani che ha dichiarato: “Ringrazio il sindaco, l’assessore, il presidente della Provincia e l’intero Consiglio Comunale. Qui il Pescara è stato più volte, o per festeggiare un qualcosa di importante come le due promozioni degli ultimi anni o per presentare la squadra ai nastri di partenza come sta accadendo oggi. Si dice che la squadra rappresenta la città, quindi quale posto più indicato per presentarla. Sulla stagione passata credo che si dovrebbero tagliare le traverse, in quel caso forse le cose sarebbero andate diversamente. Speriamo di continuare così e di levarci tantissime soddisfazioni. È bello vedere tanti giovani nella nostra rosa”.
“Abbiamo cercato di fare del nostro meglio per soddisfare le esigenze dell’allenatore – ha rimarcato il direttore sportivo del Pescara, Giuseppe Pavoni – noi non vogliamo caricare nessuno di responsabilità perché già ce ne sono abbastanza. Cerchiamo di creare un clima positivo”.
Poche ma chiare parole del tecnico Massimo Oddo, che ha detto: “L’impegno sicuramente sarà massimale, un’esperienza nuova con nuovi giocatori, poi molto dipenderà da noi. Io sono uno che guarda sempre avanti, l’anno scorso potevamo fare di più, penso che quest’anno potremo fare meglio”.
Poi si è proceduto con la presentazione dei singoli giocatori della rosa biancazzurra.

Related posts

Pescara, Piano Sociale: ampia partecipazione al primo World Cafè di associazioni di volontariato e terzo settore

admin

Studenti di Cori in visita a Sesto Calende, sui luoghi che furono di Alessandro Marchetti

redazione

“No a un nuovo distributore carburanti”. Il Consiglio di Stato dà ragione al Comune di San Salvo

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy