Cronaca

Codice Citra conferma Valentino Di Campli alla presidenza

Ortona. Valentino Di Campli è stato rieletto alla presidenza di Codice Citra, la principale realtà vitivinicola d’Abruzzo, che nell’ultimo concorso internazionale «5 STAR WINES», organizzato da Vinitaly, ha ottenuto il miglior risultato in Italia conseguito da un gruppo cooperativo.

Valentino Di Campli, 48 anni, è al terzo mandato dopo essere stato incaricato per la prima volta nel maggio 2011, e resterà in carica per il prossimo triennio. Ad affiancarlo ci saranno i vicepresidenti Carlo d’Agostino e Lorenzo Mancinelli. “Sono molto contento della fiducia rinnovata e assai orgoglioso di questo incarico che ci permetterà di continuare a lavorare al servizio di un’azienda in continua crescita – ha dichiarato Di Campli. – Ringrazio tutti i soci, il consiglio di amministrazione, il collegio sindacale, i dipendenti e tutti coloro che in questi anni hanno collaborato allo sviluppo dell’azienda. I risultati raggiunti sono testimoniati dal trend positivo del fatturato, che anche nei primi 4 mesi del 2016 registra un +7% rispetto al 2015 e dai recenti riconoscimenti ottenuti al «5 Star Wines», il concorso enologico di Vinitaly che ha premiato il gruppo Codice Citra, per la prima volta dalla fondazione, con ben sei vini con un punteggio superiore a 90/100, il miglior risultato in Italia ottenuto da una realtà del mondo cooperativo vitivinicolo”.

I vini del gruppo Codice Citra premiati al «5 Star Wines» di Vinitaly 2016 sono stati:

1. MONTEPULCIANO D’ABRUZZO DOP “PALIO” 2013
2. TREBBIANO D’ABRUZZO DOC “LAVS VITAE” 2011
3. TERRE DI CHIETI PASSERINA IGP “NIRO” 2015
4. TERRE DI CHIETI PECORINO IGP PALIO 2015
5. CERASUOLO D’ABRUZZO DOC “POLLUTRO” 2015
6. MONTEPULCIANO D’ABRUZZO DOC RISERVA “POLLUTRO ORO” 2010

“L’obiettivo è di migliorare ancora e di rafforzarci, grazie all’impegno dei nostri soci e al controllo di tutta la filiera dalla vigna alla bottiglia, puntando sulla valorizzazione dei nostri vitigni autoctoni anche attraverso nuovi progetti di ricerca e sviluppo, di cui alcuni già presentati all’ultimo Vinitaly.” ha concluso Di Campli.

Codice Citra è la principale realtà vitivinicola in Abruzzo. Fondato nel 1973, raggruppa 9 cantine e 3000 soci che coltivano 6000 ettari di vigneti, un terzo dei vigneti abruzzesi. Da circa un milione di ettolitri di vino conferiti dalle cantine socie, Citra ne seleziona solo una parte per una produzione complessiva di 20 milioni di bottiglie l’anno.

Related posts

Truffa online scoperta dai Carabinieri di Casacanditella

redazione

Montesilvano, primi risultati della campagna anti prostituzione: ieri sera niente “clienti” in strada

redazione

Pescara, la Polizia ferma tre donne sospettate di compiere furti in abitazione

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy