Politica

A Pescara la presentazione del libro “Rivere Rivera Rivera Rivera”

Pescara. Domani, giovedì 12 maggio, alle 18.00 alla Libreria Feltrinelli di Pescara, verrà presentato il libro “Rivere Rivera Rivera Rivera”. Saranno presenti il giornalista Oscar Buonamano, uno degli autori del volume, insieme a Giorgio Repetto e Nella Grossi.

Con questo testo, il presidio di fabulazione sportiva dedica un’antologia di 26 racconti emozionanti e divertenti a Gianni Rivera. Un’antologia di racconti su Gianni Rivera. È così che Em Bycicleta – Presidio di fabulazione sportiva decide di salutare i propri lettori per trasformarsi in Rivista Melina, che manterrà in ogni caso lo stesso spirito che per anni ha animato il gruppo. Ma perché proprio un libro sul dieci milanista? La risposta l’ha data tempo Alf Ramsey, mitico allenatore dell’Inghilterra mondiale, che alla domanda su chi fossero i quattro giocatori italiani più forti rispose, lapidario: «Rivera, Rivera, Rivera, Rivera».

RIVERA RIVERA RIVERA RIVERA

Gianni Brera, Gianni Bertoli, Biagio Goldstein Bolocan, Alberto Brambilla, Oscar Buonamano, Mimma Caligaris, Silvano Calzini, Gino Cervi, Pinuccio Corsi, Stefano Corsi, Emiliano Fabbri, Stefano Fregonese, Claudio Gavioli, Tino Gipponi, Antonio Gurrado, Andrea Maietti, Carlo Martinelli, Dario Mazzocchi, Valerio Migliorini, Marco Ostoni, Frank Parigi, Darwin Pastorin, Gianni Rossi, Luigi Sampietro, Claudio San­filippo, Francesco Savio

GIANNI BRERA:
«Unendo il proprio destino al Milan fu sempre coerente, non fortunato. Nessuno osa privarsene o mancargli di rispetto. È equilibrato, forse anche saggio. La fama gli si dissolve sul capo come una nube non più molto grata. Non se ne affligge e per questo lo stimo. Forse l’angoscia lo prende sentendosi vecchio per un atleta che invero è stato più artista che atleta: però è composto, schivo, e mai lo dà a vedere. L’ho incontrato l’altra sera presso un amico comune, Ross Galimi. Abbiamo bevuto e conversato a lungo, molto serenamente. Fra i due, a capir meglio l’altro è stato lui. Orrida vecchiezza, ridammi il mio abatino.»

OSCAR BUONAMANO:
«Come tutti i calciatori segnati dal crisma di Eupalla, Rivera è un numero 1 sin dall’inizio della sua carriera agonistica. L’Italia ha fame di personaggi positivi per veicolare le speranze di una giovane nazione che ha voglia di emergere, e dunque sin dalle sue prime apparizioni sui campi di calcio l’attenzione mediatica sul Bambino d’oro è fortissima. Le prime pagine dei giornali sono tutte per lui e diviene la prima, vera, star sportiva dei rotocalchi. […] Diventano leggenda le sue schermaglie dialettiche con Gianni Brera, così come quelle che lo hanno visto in contrapposizione con Concetto Lo Bello, forse il miglior arbitro italiano di tutti i tempi, certamente il più famoso. La sua autostima cresce con il crescere dell’amore incondizionato dei tifosi che antepongono la sua figura a quella della squadra del cuore. Il Milan, che ha avuto sempre tanti campioni in rosa, viene identificato ormai con Gianni Rivera. Il Milan è Rivera e Rivera è il Milan»

EM BYCICLETA
Em Bycicleta. Presidio di fabulazione sportiva è nata in un’osteria di Lodi, nel dicembre del 2003. È un nome collettivo che raccoglie ‘sognatori e balenghi’ uniti in un’idea di sport diversa da quella proposta dallo show-business. Sport come metafora di vita, fonte di ‘favole’, nutrimento dei brevi sogni dei poveri che siamo stati, ora che il rischio è di diventare miserabili di mente e di cuore.

Rivera Rivera Rivera Rivera, Em Bycicletta, 142 pagine, 14,50 €, Edizioni inCONTROPIEDE

Related posts

Fara San Martino, omaggio a Francesco Paolo Tosti

admin

Firma del rinnovo del gemellaggio tra Vasto e Perth

redazione

Fossacesia aderisce alle Vie della Transumanza d’Europa

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy