Politica

Pescara, Festa dei parchi: si traccia il bilancio

Pescara. Un grande successo, una giornata all’insegna dell’allegria, della condivisione e della partecipazione. All’indomani della prima Festa dei Parchi, organizzata dal Comune di Pescara in occasione della giornata europea dei parchi, è già tempo di bilanci e considerazioni.

“È stata una festa incredibile, vissuta appieno da centinaia e centinaia di cittadini che ieri, in occasione dell’anniversario dell’istituzione del primo parco europeo, avvenuta in Svezia proprio il 24 maggio, ma del 1909, si sono riversati nei parchi cittadini, trascorrendo una giornata all’aria aperta all’insegna del buon umore e del divertimento, ma anche dell’educazione civica – dichiara l’assessore al Verde e ai Parchi Laura Di Pietro – Lo slogan scelto per questa prima iniziativa, infatti, è stato “La miglior manutenzione è la partecipazione” e in ognuno dei circa 20 parchi animati ieri dalle associazioni per celebrare la ricorrenza è stato ricordato quanto è importante vivere con consapevolezza e rispetto i luoghi pubblici della città, per far sì che questi siano sempre più belli e fruibili e non diventino mai terra di nessuno e, di conseguenza, preda per i vandali.
Da questa prima edizione della Festa dei parchi abbiamo imparato molto e compreso come è possibile migliorare l’iniziativa, anche grazie ai tanti consigli giunti dai bambini, ragazzi, anziani, famiglie e cittadini in genere che ieri hanno preso parte agli eventi. Da oggi lavoreremo per programmare la Festa dei parchi 2017, ancor più consapevoli che la collaborazione fra Amministrazioni e realtà virtuose del territorio non può che produrre grandi risultati.
A tal proposito, ci tengo a ringraziare tutti i consiglieri comunali che hanno “vigilato” nei parchi e tutti coloro che hanno reso possibile questo successo, prestando tempo e lavoro di qualità per trasformare questo 24 maggio in un appuntamento indimenticabile. Grazie anche alle dirigenti scolastiche e alle insegnanti che, nella mattinata, hanno accompagnato i loro piccoli alunni al parco Calipari, dove hanno potuto assistere allo spettacolo a cura della compagnia la Favola Bella “Il meraviglioso mago di Oz”, che ha avuto fra i suoi protagonisti lo stesso sindaco Marco Alessandrini e il presidente del consiglio Antonio Blasioli, e al parco dell’Accoglienza, dove l’associazione Amici del parco ha organizzato tornei di pallavolo, lancio del vortex, calcetto, volo degli aerei, maratonina, gioco del cerchio e tiro alla fune per tutta la giornata.
Nel ricordare i tanti spettacoli che hanno animato le aree verdi di Pescara, impossibile non citare lo spettacolo del circo Takimiri offerto dalla Laad a Villa Sabucchi, quello a cura del comitato Pro Filanda al Peter Pan, “Donne in scena”, il toccante spettacolo di teatro itinerante, prodotto dalla compagnia Senza Fissa Dimora, che si è esibita in una doppia performance, prima al parco della Speranza e poi anche all’interno del parco D’Avalos, e il divertentissimo “A noi ci piace”, andato in scena ieri sera al parco Calipari a cura della compagnia Arte in movimento e che, nonostante le temperature non proprio primaverili, ha registrato un gran numero di spettatori. Lo stesso vale per i concerti, come quello dei violoncellieri e della scuola Musicopia Kamerton, e i concerti serali, all’ex Caserma Cocco con i Ragazzi del Giubocs, al Florida con il Maurizio Di Fulvio Trio e al De Riseis con il latin jazz a cura della band Zona Stadio.
Proprio al De Riseis, nel pomeriggio invece, ha registrare il pienone è stato l’evento-spettacolo “Un parco per la vita”, offerto dall’associazione che gestisce il parco, Aurora Valori e Sapori, che, fra i tanti appuntamenti, ha visto anche il musical Grease dell’associazione Arda. E poi, ancora, l’associazione Movimentazioni con la mostra di foto sospese, la scuola internazionale di Comics, i Colori della vita, che ha permesso ai bambini di dipingere in estemporanea nella natura e che ha fatto sapere che lancerà un concorso fra tutti coloro che hanno partecipato (premiando i migliori durante l’evento Te la do io la cultura”), e la Genziana, che ha organizzato una “battaglia di colori”indimenticabile per tutti i piccoli partecipanti.
Una nota particolare va alla Asd Golden Age, alla Uisp e al Coni, che hanno portato nei parchi tanto sport e animazione, ma anche a tutti coloro che hanno colorato questa giornata di festa con eventi ludico-educativi: Green Bird, che a sorpresa hanno tirato a lucido il parco Calipari, la Protezione civile Val Pescara, Pescarabici, che ha animato la strada Parco con le due ruote, l’associazione Spazio Donna Abruzzo, con il convegno sulla Green Economy e i ciclisti anonimi, che al parco Montessori anno fornito consigli molto utili sul come non farsi rubare la bici”.

Related posts

Nel Giardino delle Clarisse di Città Sant’Angelo insigniti i nuovi “Ambasciatori d’Abruzzo nel mondo”

admin

Alla Biblioteca Aldo Fabrizi la mostra “Sedici artisti per quattro stagioni, quattro stagioni per sedici artisti, Arcimboldo e Vivaldi”

admin

Bugo e La Differenza all’A Lot Festival a L’Aquila

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy