Politica

Claudio Amendola e Luca Argentero a Pescara per girare un film

Pescara. Si concludono oggi le riprese de “Il permesso”, film che Claudio Amendola interpreta e dirige con Luca Argentero, Giacomo Ferrara e Valentina Bellè. Da alcuni giorni la produzione, Claudio Bonivento in testa, è in città per le riprese: Pescara è stata scelta dal regista insieme a Civitavecchia e Roma come uno dei luoghi in cui si articola la storia di quattro detenuti in licenza premio per 48 ore e le loro vicende personali. Diverse le location interessate dal film, nato da un soggetto di Giancarlo De Cataldo, da lui sceneggiato insieme a Roberto Jannone e Claudio Amendola, con la produzione della CarnielBoniventoFilm. Venerdì sera il saluto del sindaco Marco Alessandrini alla troupe del film Il permesso”, che Claudio Amendola interpreta e dirige con Luca Argentero, Giacomo Ferrara e Valentina Bellè durante una pausa di lavorazione, ieri mattina l’assessore al Turismo Giacomo Cuzzi ha incontrato lo staff per un saluto, insieme alla consigliera Daniela Santroni che ha agevolato la logistica per il Comune.

“Sono molto contento che Pescara sia stata scelta per essere il set di questo film – così il sindaco Marco Alessandrini – In tempi in cui è praticamente impossibile investire in immagine, essere un set cinematografico è una piccola, grande fortuna. Ringraziamo la produzione e il regista che hanno portato avanti questa scelta e ai quali abbiamo dato la massima collaborazione possibile, invitandoli a pensare in città una delle presentazioni, una volta che la lavorazione sarà conclusa”.

“Grazie ad Amendola che ha scelto la nostra Città per il suo prossimo film – aggiunge l’assessore ai Grandi Eventi Giacomo Cuzzi – Dobbiamo iniziare ad essere consapevoli delle bellezze che abbiamo e a lavorare affinché producano ricchezza, benessere ed opportunità. Amendola è rimasto colpito dall’unicità della nostra regione e Pescara lo ha talmente entusiasmato per la sua riviera, la valenza turistica e la vicinanza a tutto il resto che ci ha persino coniato uno slogan che calza perfettamente con il brand turistico che vogliamo lanciare: La natura viene in vacanza in Abruzzo e Il divertimento viene in vacanza a Pescara che useremo sicuramente per veicolare l’invito a visitare la città. Sono felice, adesso ci attiveremo perché parta subito la film commission in Abruzzo.

“Pescara entra a pieno titolo nelle location del cinema italiano – dice la consigliera Daniela Santroni – grazie ad Amendola e alla sua produzione che hanno scelto la nostra città e i suoi luoghi più caratteristici, Ponte del Mare, trabocchi e Pescara Vecchia per raccontare Il permesso. Ci siamo da subito attivati per essere massimamente disponibili e facilitare la troupe e la produzione nelle riprese, per questo a nom,e dell’Amministrazione mi sento di ringraziare tutti gli uffici comunali, la Polizia Municipale, la Capitaneria di Porto. Certo, con questa esperienza abbiamo sperimentato le mille difficoltà che una Regione senza Film Commission deve affrontare. Uno strumento capace di attrarre le produzioni sul nostro territorio e che avrebbe ricadute culturali e turistiche notevoli. Speriamo che questo sia solo l’inizio”.

Related posts

Esce “Road movie”, il primo disco di live di Piero Delle Monache

admin

Al via #salutecircolare, la rubrica di servizio sull’emergenza in Abruzzo. Primo incontro con Cialente

redazione

Vasto, al via la mostra “Dopo il diluvio. 
Filippo Palizzi, la Natura e le Arti”

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy