Cronaca

Made in Francavilla, i produttori locali espongono e vendono negli uffici Iat

Francavilla al Mare. Si chiama Made in Francavilla ed è un progetto sperimentale volto alla valorizzazione del prodotto locale. Nasce dall’idea dell’amministrazione e dei produttori cittadini, che per tutto il mese di agosto esporranno, ed in parte venderanno, quanto realizzano negli uffici di informazione e accoglienza turistica. Parte domani, 9 agosto, l’iniziativa che nasce dall’esigenza di Amministrazione, produttori ed artigiani locali di dare maggiore visibilità e risalto alle tipicità territoriali. In via del tutto sperimentale, dalla sera del 9 agosto e per tutto il mese negli uffici di informazione ed accoglienza turistica vi saranno produttori di vino, olio, salsa di pomodoro, arte orafa e arte della ceramica. Potranno esporre, dare informazioni e nello Iat di piazza Sirena anche vendere. Se infatti nello spazio principale di informazione al turista della città si potrà anche commercializzare, nei punti più piccoli di piazza Adriatico e dell’aeroporto d’Abruzzo l’iniziativa sarà solo espositiva. Le aziende che prendono parte all’iniziativa, per il momento, sono le seguenti: Azienda Nicolini, Azienda Rapino, Azienda D’Amario Daniele, Landolfo Orafo e Ceramiche Bontempo.

“Non ce ne vogliano le altre aziende francavillesi, che potranno sicuramente aggiungersi in corsa all’iniziativa”, commenta l’assessore al commercio del Comune di Francavilla, Sandra Ferri, “il progetto è sperimentale, esso è quindi aperto a tutte le aziende locali che vorranno prenderne parte, purché esse rispettino i criteri di assoluta territorialità dal momento che l’obiettivo è quello di promuovere le nostre eccellenze. Sono tante le ditte che operano nell’artigianato, nell’agroalimentare, nell’arte. Francavilla ha professionalità e specificità da vendere e noi vogliamo dare loro una vetrina nei punti della città nei quali approda il turista, e cioè gli uffici di informazione e accoglienza turistica”.

L’iniziativa nasce grazie alla collaborazione con l’associazione Visit Francavilla, che gestisce gli Iat e allo scopo impiega gli spazi che ha a disposizione.

Related posts

Ricercata dagli Emirati Arabi Uniti, viene rintracciata e arrestata all’aeroporto di Pescara

redazione

Pescara, la Polizia sequestra droga e recupera 10 biciclette rubate

redazione

Montesilvano, oltre 9 mila euro di sanzioni per i rifiuti abbandonati e rilevati dalle fototrappole

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy