Cultura e eventi

“Estate Sicura”, il bilancio delle operazioni dei Carabinieri in provincia di Chieti

Chieti. Nell’ambito delle operazioni “Estate Sicura”, che prevedono attività intensificate per il periodo estivo, soprattutto nell’approssimarsi del Ferragosto, tenuto conto anche delle esigenze derivanti dalla maggior presenza di villeggianti nelle località balneari e turistiche della provincia, sono stati intensificati su tutto il territorio provinciale i servizi di Controllo del Territorio, con il duplice scopo di infrenare e contrastare il recrudescente fenomeno dei reati predatori e, nelle ultime settimane, aumentare le attività di prevenzione e contrasto ai fenomeni terroristici dopo i noti recenti e drammatici fatti di cronaca che hanno interessato altri paesi europei.

A tal fine, sotto la direzione del Comando Provinciale dei Carabinieri di Chieti è stato dispiegato un consistente numero di uomini e di mezzi, che hanno effettuato servizi di controllo sul territorio ed integrato al normale modulo composto da pattuglie e perlustrazioni, anche numerosi Posti di Blocco nei punti ritenuti strategicamente nevralgici in relazione alle suddette esigenze.
Controlli, inoltre, sono stati effettuati anche sulle spiagge, ai principali scali ferroviari, marittimi ed alle stazioni di autobus.
Intensificati anche i controlli nei confronti di soggetti sottoposti a misure restrittive della libertà personale e a misure di prevenzione.

Il massiccio sforzo posto in essere dagli uomini e dalle donne dei Carabinieri dell’intera Provincia ha consentito di ottenere risultati di estremo rilievo, sia in termini preventivi che repressivi, oltre ad assicurare il Presidio e la vicinanza ai cittadini ed ai numerosi turisti presenti nelle aree più a rischio e lungo le coste.

Infatti, il bilancio complessivo dei controlli svolti è di 185 persone identificate e 98 mezzi controllati; 32 persone sono state esaminate con l’etilometro; sono state elevate 54 multe per violazione del codice della strada; 4 veicoli sono stati sequestrati; sono state ritirate 6 patenti e 3 carte di circolazione; sono state effettuate 10 perquisizioni e controllati 9 esercizi pubblici.

Il dispositivo, oltre ai normali servizi quotidiani di pattuglia, sarà nuovamente impiegato nella giornata di ferragosto, al fine di garantire una cornice di sicurezza a tutti i cittadini e coprirà l’intera provincia di Chieti, sia nell’area montana che del litorale.

Related posts

Pescara, convegno del Collegio Provinciale Ipasvi

admin

Il Fossacesia super di misura (1-0) il Villa 2015 VIDEO

admin

Protezione Civile in Abruzzo: contributi per Ufficio Unico. Il Sottosegretario Mazzocca: “Pronto il bando”

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy