Cultura e eventi Sport

Entra nel vivo il mercato dell’Asd Doogle

Bucchianico. L’A.S.D. Doogle è fra le grandi protagonista del mercato estivo del Calcio a 5: dopo aver preso Stefano Pinti, la società del Presidente Gabriele Zuccarini è sempre molto attiva ed ha assestato altri importanti colpi negli ultimi giorni.
Sono anche arrivate le conferme di alcuni giocatori della squadra della scorsa stagione, ritenuti dei punti fermi per ripartire al meglio e dare continuità al progetto.

Alla corte di Mister Zuccarini e Mister Pinti quest’anno ci saranno dunque giocatori di esperienza e giovani interessanti che potranno sicuramente regalare il salto di qualità al Doogle per poter ambire a recitare un ruolo da protagonista nel prossimo campionato.
Dai nomi dei nuovi arrivi e dalle conferme si evince dunque come il Doogle abbia tutte le intenzioni di ben figurare.

Questi i giocatori presi:

Il teatino Alfiero Corbo, universale che non ha bisogno di presentazioni, è uomo di navigata esperienza nel futsal. Ha alle spalle tantissimi campionato di Serie C: prima di sposare il progetto Doogle, nell’ultima stagione ha giocato in Serie C2 a Montesilvano.

Pablo Gabriel Battaglia è il primo oriundo nella storia dei Doogle: l’ex Real Pescara affiancherà il collega D’Onofrio a difendere la porta della squadra.

Andrea Rebecchino, laterale offensivo, arriva dal Cs Futsal Chieti con il quale ha vinto l’ultimo Campionato ottenendo la promozione in serie C2.

Matteo Ianzano, laterale pivot, ex giovanili Cus Chieti ed Es Chieti, riparte dal Doogle dopo un anno di stop forzato causa infortunio.

Infine Diego Colalongo estroso mancino proveniente dalla Giovanile Chieti, giocatore di ottime qualità tecniche e di grandi prospettive , ha scelto il Doogle per la sua prima esperienza nel calcio a 5.

Fra le conferme, oltre a quella di Massimiliano Milozzi, uno dei migliori lo scorso anno, è stato di fondamentale importanza trattenere al Doogle, i fratelli Andrea e Camillo D’Onofrio.
I due avevano molte richieste da altre squadre, ma hanno scelto di rimanere per dare una mano alla crescita della squadra.
Il portiere e capitano Andrea è deciso a confermarsi fra i migliori del futsal abruzzese, Camillo punta a riscattarsi dopo un grave infortunio che lo ha tenuto a lungo lontano dai campi di gioco (lo scorso anno poche presenze in squadra, ma anche qualche gol realizzato).

Messo sotto contratto anche il preparatore atletico Alessandro Vespucci che metterà la sua grandissima esperienza al servizio della squadra.

Decisamente soddisfatti i due allenatori Zuccarini e Pinti che descrivono così la rosa finora a disposizione in vista della preparazione pre campionato che inizierà a fine mese:

“Abbiamo cercato il giusto mix tra esperienza e giovani promettenti: la rosa è già buona. ma mancano ancora due tasselli per renderla ancor più competitiva. Si partirà il 29 agosto per la preparazione e per quella data vorremmo avere a disposizione tutti i giocatori per iniziare soltanto a lavorare sul campo in vista della nuova stagione”

Così invece il presidente e mister Mister Gabriele Zuccarini analizza le mosse finora attuate dalla società:

“La dirigenza Doogle apprezza il grande lavoro che mister Pinti ed io stiamo facendo nel costruire una rosa competitiva. Personalmente mi sento di ringraziare già da subito Stefano per il grande impegno e dedizione che sta mostrando giorno dopo giorno sin dai nostri primi incontri.
Il suo prezioso apporto mi sta consentendo di dedicare meno tempo al ruolo tecnico di mister per dare maggiore spazio, soprattutto in questa fase, alla parte amministrativa che il ruolo di presidente mi impone, anche se per i miei ragazzi ci sono e ci sarò sempre.
Un altro ringraziamento personale va a Benito Masciulli che anche quest’anno ha scelto di darci una mano.
Ho grande stima professionale ed umana di Alessandro Vespucci: sono certo che anche grazie a lui otterremo il meglio da ciascun giocatore.
Per noi questa sarà la seconda stagione nel calcio a 5: l’obiettivo è non ripetere gli errori fatti nella scorsa e cercare di migliorarci sotto ogni punto di vista, c’è tanta voglia di fare bene ed ambire ad importanti traguardi, vedo molto entusiasmo nella squadra e sono sicuro che come società verremo ripagati dei tanti sacrifici fatti finora”.

Andrea e Camillo D’Onofrio sono pronti a dare il meglio per portare il Doogle il più in alto possibile:

“Siamo molto contenti di essere rimasti, fiduciosi che questa squadra possa recitare un ruolo da protagonista nel prossimo campionato. Ci dispiace per quelli che hanno fatto la scelta di andare via, a nostro parere sarà un grande anno. Vediamo già un ottimo affiatamento fra i due allenatori e questo ci lascia ben sperare. Non ci piace fare proclami, ma sicuramente gli errori e le esperienze positive dello scorso anno ci dovranno servire per far bene. È il secondo anno per noi, ci presenteremo ai nastri di partenza della stagione con una buona rosa. Mister Pinti ci potrà dare una grande mano per crescere. Confidiamo molto nei nuovi acquisti che ci aiuteranno a raggiungere traguardi importanti”.

Andrea saluta poi così il “vero” ritorno sui campi del fratello Camillo: “Finalmente tornerà a giocare al meglio, sono sicuro potrà essere molto prezioso nel corso della stagione”.

Alfiero Corbo parla a nome dei nuovi acquisti:

“Nella vita professionale mi piace scegliere progetti nei quali gli interpreti fanno dell’umiltà, lungimiranza e bravura le loro caratteristiche. I progetti nuovi poi mi danno stimoli maggiori, c’è più estro. Ho visto nel Doogle tutto questo, c’è la volontà della società di fare bene.
Lo scorso anno ci fu già un contatto, poi non se ne fece nulla perché conoscevo poche persone. Stavolta invece mi ha convinto anche l’arrivo di Stefano: ci siamo parlati con la voglia di compattarci e puntare a mettere la nostra esperienza al servizio dei ragazzi per farli crescere.
Ci sono elementi sui quali lavorare al meglio: mettendo insieme alcuni giocatori come noi che giocano da tanto tempo con altri ragazzi di bella prospettiva è naturale pensare che potrà essere un progetto a lunga scadenza. L’obiettivo sarà andare in campo per insegnare i veri valori dello sport e lottare su tutti i palloni in ogni partita. Potrebbero avvicinarsi tanti giovani alla squadra, sono convinto che potremo levarci belle soddisfazioni: avere giocatori già abituati a gestire le partite per vincere al fianco dei giovani può dare il salto di qualità anche sotto il punto di vista emotivo e caratteriale”.

Related posts

Vasto, Menna su esuberi

admin

Pescara, report emergenza maltempo. Del Vecchio su dati e polemiche

admin

L’Esa Italia Chieti prova ad agganciare la Virtus

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy