Cultura e eventi

Furie: sconfitta e un pari nel triangolare di Ancona

Recanati. Recanati con Sorrentino, Billibury, Maspero, Pierini e Reynolds. Inizio di quarto decisamente equilibrato, combattuto punto a punto: Recanati è aggressiva, cercando sempre la giocata per il lungo Reynolds, abile sotto canestro e più volte raddoppiato dalla marcatura impostata da Galli, mentre le “Furie” perdono troppi rimbalzi difensivi, concedendo troppe seconde palle ai leopardiani.

L’offensiva dei biancorossi è affidata quasi sempre all’intesa Davis-Mortellaro. Maspero prova a far prendere il largo a Recanati con una tripla (12-9), Chieti non si scompone e con Golden tiene testa all’offensiva gialloblu. Il quarto è avvincente ma con il passare dei minuti Chieti abbassa l’intensità di gioco, concedendo troppi contropiedi a Recanati che ne approfitta, vincendo il primo quarto per 28-22, chiuso con una tripla di Loschi allo scadere dei primi dieci minuti.

Il secondo parziale inizia con una tripla di Attilio Pierini che porta Recanati sul +9 (31-22). Chieti non è fortunata al tiro, sbagliando dall’arco con Venucci e Davis. Recanati è incontenibile, Sorrentino tocca i +12 di vantaggio, ma sull’azione seguente Davis è ben smarcato da Venucci e riporta la situazione sul -9 (34-25). Chieti tenta di diminuire il gap, ma nel momento in cui sembra essere padrona del campo, viene fischiato un fallo antisportivo a Venucci a dir poco incomprensibile che riporta Recanati sul +11 (36-25). Nel corso del quarto, la Proger più volte tenta di rimettersi in partita, Recanati però, attenta e ordinata in difesa, vince il primo mini-match per 45-34. Alla fine dei venti minuti di gioco, Golden è il best scorer delle Furie con 10 punti, seguito dagli 8 punti del connazionale Davis; per Recanati, 10 punti per Reynolds, Loschi e Billbury.

 

AMBLAT RECANATI – PROGER CHIETI (28-22) 45-34
RECANATI: Billburry 10, Loschi 10, Reynolds 10, Pirrini 4, Maspero 4, Spizzichino 4, Sorrentino 3;
CHIETI: Golden 10, Davis 8, Mortellaro 6, Allegretti 3, Piccoli 3, Sergio 4.

Furie in rimonta ma finisce pari. Nel secondo mini-match, Chieti presenta lo stesso quintetto iniziale della gara con Recanati (Venuci, Golden, Davis, Allegretti e Mortellaro); Jesi risponde con Dwayne Davis, Alessandri, Bowers, Benevelli e Janelidze. Inizio shock per Chieti, completamente imballata, che si trova sotto di 11 punti (16-5) a meno di tre minuti dall’inizio del quarto.

Related posts

Il jazzista Gennaro Ferraro in concerto live in streaming sui social con un quartetto d’eccezione “It’s right”

redazione

San Giovanni Teatino, progetto ‘Territorio? … CASA! – Calanchi & Dintorni’. Iniziata la 2^ edizione

redazione

Valentina Rizzi torna con “Mentiras”, il suo nuovo singolo

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy