Politica

Ecco la stagione teatrale 201672017 del Teatro Studio di Lanciano

Lanciano. Diciotto spettacoli distribuiti in 3 distinti cartelloni: TEATRO CLASSICO CONTEMPORANEO, con 10 rappresentazioni diverse per generi e stili, ma tutti accomunati dalla capacità di rielaborare testi classici con linguaggi contemporanei; RISATE ALL’IMPROVVISO con gli imperdibili appuntamenti d’improvvisazione comica e 4 spettacoli per i giovanissimi, con RAGAZZI A TEATRO! E poi la Scuola di Teatro ed un corso di Tango Argentino. Questo propone, per la stagione 2016/2017, il Teatro Studio di Lanciano. Un cartellone ricco di appuntamenti, tesi a soddisfare il gusto di ogni tipo di pubblico. Dieci anni di attività e il Teatro Studio, diretto da Stefano Angelucci Marino e Rossella Gesini, si qualifica sempre di più nel territorio frentano come punto di riferimento del teatro e delle arti per le nuove generazioni. “Una stagione indipendente, “coraggiosa” e “in bilico” – spiegano Angelucci e Gesini – in quanto prodotta, gestita e allestita da una compagnia che vive e lavora dentro e del suo teatro, in uno spazio ricavato da un capannone industriale e ora palcoscenico scelto, luogo di laboratorio e di scena”. Ieri una festa per presentare la nuova programmazione, con tanto di brindisi e pienone in sala.

Teatro, dunque, eventi, i corsi settimanali della Scuola di Teatro e il corso di Tango Argentino a cura del M° Andrea Fischetti – Tango Essentia. Sono 80 gli allievi finora iscritti per 9 corsi attivati.

Una programmazione che offre agli spettatori di tutte le età i percorsi della scena contemporanea e le produzioni artistiche del territorio, per poterne condividere aspirazioni e traguardi, anomalie e inquietudini.

Il Teatro Studio di Lanciano è riuscito nuovamente a creare un cartellone di attività culturali attese dall’intero comprensorio frentano. E il pubblico nel TEATRO STUDIO di via Santa Maria dei Mesi c’è sempre stato, ha apprezzato, si è divertito e ha risposto a tutti gli inviti con grande curiosità e passione.

Per i soci frequentatori del Teatro Studio, come ogni anno, la TS Card darà diritto ad avere sconti e riduzioni con esercizi commerciali convenzionati della città.

Gli spettacoli

Per la stagione TEATRO CLASSICO CONTEMPORANEO saranno ospitati (tra gli altri) la commedia “A Fuoco Lento” con Federico Perrotta e Valentina Olla regia Claudio Insegno; “Aspettando Godot” di Samuel Beckett regia Antonio Grimaldi del Teatro Grimaldello di Napoli; “Racconti di vita Rom” con Alexian Santino Spinelli e in videoconferenza Moni Ovadia; “Ditegli sempre di sì” di Eduardo De Filippo, regia Michele Di Mauro. In scena poi “La Cantata dei Pastori” per la regia di Stefano Angelucci Marino, produzione Teatro Stabile d’Abruzzo, e il lavoro più significativo di teatro contemporaneo realizzato in questi ultimi mesi dal Teatro del Sangro, “Tanos – Abruzzesi d’Argentina”. Inoltre ben tre appuntamenti originali per l’improvvisazione teatrale con lo spettacolo “Lancianesi!” Divertimento assicurato. Infine il cartellone RAGAZZI A TEATRO! con gli spettacoli per bambini e famiglie, “I due Gemelli” da Goldoni compagnia Il Ponte; “Alice” e “La bella e la bestia” (produzioni del Teatro del Sangro) e “La vera storia del pifferaio di Hamelin” di e con Gaetano Tramontana SpazioTeatro di Reggio Calabria.

Programma completo consultabile su www.teatrostudiolanciano.com.

Info Teatro Studio: 340-9775471 o info@teatrodelsangro.it.

Related posts

Il Premio La Cava a Claudio Magris, fedele lettore ed amico dello scrittore scomodo, non usabile per nessuna bandiera

admin

Pianella, tante assenze in Consiglio: l’intervento del presidente Chiarieri

redazione

Difesa, Calvisi: “Fondo Europeo per la Difesa strumento fondamentale per sostenere l’industria della Difesa”

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy