Cultura e eventi

Francavilla, Luciani su sentenza Corte d’Appello concordato Aca

Francavilla al Mare. “La sentenza della Corte d’Appello che conferma la validità del concordato preventivo permetterà all’Aca di ripartire. Ho sempre sostenuto che dal punto di vista della dichiarazione dei debiti l’amministrazione precedente avesse usato una strategia che potesse essere seguita, sebbene la stessa amministrazione io l’abbia criticata aspramente per non aver fatto ripartire l’azienda nella sua funzionalità”.

 Così in una nota il sindaco di Francavilla, Antonio Luciani, in merito alla sentenza della Corte d’Appello sulla vicenda Aca.

 “Resto delle mie idee – aggiunge Luciani – ma sono contento del fatto che la corte d’Appello abbia confermato la validità del concordato, pur continuando a sostenere che secondo me l’interpretazione giuridica non sia quella corretta. Il dilemma, comunque, sarà risolto dai decreti attuativi della legge Madia. Aggiungo inoltre di essere soddisfatto dell’avvio del lavoro da parte del presidente Luca Toro e degli altri membri del Cda, si percepisce sin da ora il cambio di passo nella gestione di Aca”.

Related posts

Perché vietare botti e fuochi di artificio causa di danni alla fauna e inquinamento anche nelle aree protette

admin

San Giovanni Teatino, profughi. Marinucci convoca il presidente Arci

admin

Project Financing Ospedale di Chieti, Febbo: “Paolucci come dottor Jekyll e mr.Hyde”

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy