Cronaca

Pescara torna a viaggiare anche con le cartoline. Progetto sperimentale con Globe Postal Service

Pescara. Il servizio postale GPS approda a Pescara e la città acquista ulteriore visibilità internazionale. L’operatore postale Globe Postal Service (GPS), già presente in Italia e Francia, inaugura il proprio servizio postale anche a Pescara, prima fra città d’Italia a sperimentare questa innovativa promozione turistica con una sinergia istituzionale. Stamane la presentazione del progetto con l’assessore al Turismo Giacomo Cuzzi, Nicola Scurti, imprenditore del settore postale privato che ha voluto portare l’esperienza della GPS anche a Pescara, per assicurare alla città una ulteriore visibilità internazionale e i vertici nazionali di Gps, la presidente Cristiana Di Grazia e l’amministratore delegato Stefano Paniconi.

“Si tratta di un progetto innovativo che sta riscuotendo un grande seguito fra operatori turistici italiani e stranieri – così l’assessore al Turismo Giacomo Cuzzi – Fino ad oggi in Italia nessuna Amministrazione pubblica aveva utilizzato questo mezzo per veicolare la sua immagine, abbiamo deciso di fare sinergia con Gps perché Pescara è una città aperta alle nuove tendenze e deve poter dare a chi la sceglie delle risposte creative e dinamiche. Stickers e cartoline saranno disponibili nei nostri infopoint all’aeroporto e all’Urban Box nei prossimi giorni, ma invito gli operatori commerciali cittadini a rispondere positivamente a questa iniziativa, che promuove la città attraverso la tecnologia, ma con immagini e vettori non solo virtuali. E’ inoltre un bel modo di conoscere la città anche per i residenti”.

“Gli stickers nascono per essere venduti – dice Cristiana Di Grazia, presidente di GPS – il progetto viene condiviso con tutte le attività che hanno a che fare con il turismo. Per la prima volta in Italia una pubblicità istituzionale della città entrerà nella vita dei destinatari delle cartoline che partiranno da Pescara e noi estenderemo su tutta la rete distributiva che conta 25 punti questa possibilità. Il messaggio arriva a 4 milioni di famiglie, promuovendo le bellezze dei territori, il risultato è innovativo e sorprendente. La Global Postal Service è un’azienda italiana fondata nel 2013, abbiamo messo sul mercato 15 milioni di pezzi da quando abbiamo iniziato, dando nuova vita al settore cartoline e creando una conoscenza turistica di luoghi belli, ma magari poco visitati perché erano nel progetto strutture di accoglienza più che città, volte più a puntare sulla propria immagine che su quella del posto. La cartolina ha un costo irrisorio, ma un valore grandissimo. GPS garantirà la facilità di acquisto degli stickers, una prassi che in sei anni ha consentito all’azienda di installare oltre 2.000 cassette delle lettere in 18 regioni italiane, ovvero una cassetta presso ogni punto vendita, realizzando così la rete di raccolta postale più capillare, di proprietà di un solo operatore, destinata solo alle cartoline spedite con stickers GPS. Consapevoli del successo nazionale, dall’inizio del 2019 abbiamo esportato il nostro business model anche in Francia diventando il primo operatore italiano a conseguire la licenza postale francese e raccogliendo sin da subito un grande apprezzamento per il servizio svolto di cui siamo onorati e che ci motiva ancora di più”.

“La GPS è stato il primo operatore postale privato ad immettere sul mercato italiano uno sticker valido per l’invio delle cartoline turistiche in Italia e nel mondo – aggiunge l’amministratore delegato Stefano Paniconi – un processo reso innovativo dall’introduzione di un qr-code che permette al mittente di tracciare la cartolina spedita e di allegarvi un video visualizzabile solo dal destinatario. La GPS dedica i propri stickers alle città in cui è presente utilizzando le immagini più caratteristiche del territorio, lo stesso avverrà per la città di Pescara cui saranno dedicati stickers personalizzati che consentiranno ai turisti di spedire in Italia e nel mondo le tradizionali cartoline turistiche”.

“Gli stickers GPS personalizzati e, tramite tecnologia qr-code, sarà possibile visualizzare direttamente su smartphone il video della Città di Pescara – dice Nicola Scurti della società Assopostale che promuove a Pescara il progetto e sarà l’operatore che raccoglierà e spedirà le cartoline raccolte nelle cassette Gps – Questo è un esempio di come ciascun turista potrà veicolare nel mondo le immagini o i video più belli registrati sul territorio. La GPS è uno dei soci fondatori dell’associazione Assopostale e ne esprime la vicepresidenza, anche questa iniziativa abruzzese rientra nel ciclo di seminari riconosciuti dall’Associazione a sostegno del mercato postale nazionale. Cartoline e francobolli con le splendide immagini di Ascanio Buccella che ritraggono la città e alcuni luoghi simbolo d’Abruzzo, con l’auspicio di alimentare anche l’interesse dei collezionisti e di coinvolgere operatori turistici e stabilimenti balneari, in modo che questo metodo possa diventare virale e affermarsi dentro e fuori dall’Italia”.

Related posts

Pescara, intitolata a Marco Giuliante la palestra di Fontanelle

redazione

Fossacesia, nuova rete in fibra ottica per la banda ultralarga a Villa Scorciosa

redazione

Sit in a Valle Cena per i due no alla nuova discarica a Cupello e alla discarica di Furci

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy