Cronaca

1064 controlli, 5 indagati: il bilancio della Polizia di Stato in ambito ferroviario nella settimana di Ferragosto

Pescara. 1064 persone controllate, 5 indagate: è questo il bilancio dell’attività svolta dal Compartimento Polizia Ferroviaria per le Marche, l’Umbria e l’Abruzzo nel periodo di ferragosto.
I servizi istituzionali sono stati intensificati con l’impiego di 162 pattuglie nelle stazioni ricomprese nella giurisdizione delle 3 regioni e 18 a bordo treno. 42 i convogli ferroviari scortati. 11 i servizi antiborseggio in abiti civili per contrastare, in particolare, i furti in danno dei viaggiatori.

In particolare la mattina del 10 agosto sul litorale di S. Benedetto del Tronto poteva consumarsi una tragedia: due bambini di 6 e 4 anni ed il papà di quest’ultimo rischiavano di affogare ma venivano tratti in salvo dal provvidenziale intervento di un poliziotto in forza al Posto di Polizia Ferroviaria di S. Benedetto del Tronto, ivi presente, libero dal servizio.
Nella stessa mattinata, nella stazione di Senigallia, personale di questo Settore Operativo denunciava un cittadino italiano, sorpreso mentre, in possesso di arnesi atti allo scasso, tentava di rubare n.2 biciclette.

Related posts

Nasce Spazio Donna Abruzzo: Blue Economy, Green Economy e Co-housing

admin

Cisl: “No alla regionalizzazione della scuola”

redazione

Abruzzesi in prima linea a Milano per l’Adunata nazionale degli Alpini

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy