Cultura e eventi

Remo Rapino tra i dodici semifinalisti del Premio Strega

Lanciano. Lo scrittore lancianese Remo Rapino, con il suo romanzo “Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio”, edito per la casa editrice minimum fax, è tra i dodici semifinalisti, scelti dalla giuria degli Amici della domenica, della LXXIV edizione del Premio Strega 2020. La notizia è apparsa alle ore 12 di oggi sul sito ufficiale del Premio. In realtà, la proclamazione dei semifinalisti sarebbe dovuta avvenire domenica 15 marzo, a Roma, nell’ambito dell’iniziativa Libri Come – Festa del Libro e della Lettura, manifestazione sospesa a causa delle disposizioni del governo per contenere la pandemia del corona virus.
Insieme a Rapino, compaiono gli scrittori Silvia Ballestra, Marta Barone, Jonathan Bazzi, Gianrico Carofiglio, Gian Arturo Ferrari, Alessio Forgione, Giuseppe Lupo, Daniele Mancarelli, Valeria Parrella, Sandro Veronesi e Gianmario Villalta.

Related posts

“Conseguenze D’Amore E Disamore”: ultima data con Barbara Alberti

redazione

“Rivergirl”, il nuovo singolo di Valerio Bruner è finalmente disponibile

redazione

“A scuola con la Guardia di Finanza”, parte da Francavilla la sesta edizione di “Educazione alla legalità economica”

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy