Sport

Pescara Basket, il punto della situazione del presidente Di Censo

Pescara. Anche nella settimana che porta al ferragosto si continua a lavorare incessantemente in casa Pescara Basket, affinché tutto sia pronto per la nuova stagione sotto ogni punto di vista. A fare il punto della situazione è direttamente il numero uno della compagine biancazzurra Luca Di Censo, che si sofferma principalmente sulla struttura societaria, sul settore giovanile e sulla prima squadra.

“Siamo molto contenti che l’assetto societario si stia sempre di più allargando. Nelle scorse settimane – esordisce Di Censo – abbiamo già presentato alcuni soci sostenitori e nei prossimi giorni ne presenteremo altri che si sono aggiunti a dar man forte al nostro progetto. Ringraziamo anche i nostri storici sponsor e quelli che si stanno aggiungendo al nostro pool per la fiducia che ci stanno dimostrando fin dall’anno scorso, quando abbiamo deciso di ripartire con una programmazione più ambiziosa ed il loro supporto è fondamentale per far si che la nostra struttura societaria diventi sempre più solida e permetterci di poter guardare con estrema fiducia al futuro sia a breve che a medio-lungo termine.”

Nei giorni scorsi è stata anche avviata una collaborazione per il settore giovanile, da sempre fiore all’occhiello del Pescara Basket, con una importante società come l’Unibasket Lanciano: “lo sviluppo del vivaio è sempre stato prioritario per noi – prosegue il presidente biancazzurro – ed il poter condividere la nostra stessa visione con una compagine che anch’essa investe forte sul settore giovanile come l’Unibasket è sicuramente positivo per il movimento. Con la società frentana condividiamo le ambizioni di primeggiare nei campionati di Eccellenza e nazionali ed in questo confidiamo nel lavoro dell’ottimo Fabio Di Tommaso, da questa stagione responsabile del settore giovanile Unibasket e coach della prima squadra. Ma ci tengo a precisare che le nostre squadre non saranno affatto trascurate ed anzi ripartiranno anch’esse con rinnovate ambizioni di primeggiare in tutte le categorie regionali.”

Veniamo all’argomento che forse interessa maggiormente i sostenitori biancazzurri, ossia la situazione circa il ripescaggio in Serie C Gold: “con il passare dei giorni il nostro ottimismo cresce sempre di più, in quanto nelle prime due scadenze del 31 Luglio e del 5 Agosto non ci sono state sorprese. Infatti nessuna squadra ha chiesto il riposizionamento dalla Serie B, mentre il Perugia Basket ha deciso di autoretrocedersi in C Silver, lasciando così l’organico a dodici squadre, con quattro posti vacanti per poterlo portare eventualmente a sedici. Sia noi che Todi, l’altra squadra che come noi è prima in graduatoria, siamo estremamente fiduciosi, ma per l’ufficialità circa l’esito delle richieste di ripescaggio dobbiamo ancora aspettare fino al 18 Agosto. Ma l’eventuale accesso in C Gold sarebbe più che meritato per la nostra squadra, perché non bisogna dimenticare che al momento dell’interruzione abbiamo chiuso in testa alla classifica nel nostro campionato di C Silver, esattamente come Todi nel suo raggruppamento. Ripeto, dobbiamo ancora aspettare l’ufficialità, però l’ottimismo è sempre più grande con il passare dei giorni”.

Chiudiamo con un giudizio sulla squadra fin qui costruita: “legandomi a quanto detto in precedenza, abbiamo provveduto a costruire un organico a nostro avviso molto competitivo per qualsiasi campionato andremo ad affrontare e voglio ringraziare lo staff societario, rimarcandone l’ottimo lavoro svolto sia per la scelta di un coach di spessore come Stefano Vanoncini, che è al centro del nostro progetto tecnico, sia per la scelta dei giocatori, con i due lituani Staselis e Raupys che sono considerati i migliori in Italia per quanto riguarda la C Gold, più Grosso e Capitanelli che hanno speso praticamente tutta la loro carriera in Serie B. Inoltre e lo dico con una punta d’orgoglio, voglio rimarcare la “pescaresità della nostra squadra, considerando che escludendo i due lituani tutti gli altri giocatori, compreso Capitanelli che ormai è uno dei nostri, sono pescaresi e quasi tutti i ragazzi che andranno a formare il roster sono prodotti del nostro settore giovanile, da sempre serbatoio fondamentale per la prima squadra.

Abbiamo l’ambizione di ben figurare e di dare una vetrina importante a tutti i nostri ragazzi, che nonostante la loro ancor giovanissima età hanno già una buona esperienza a livello senior, potendo anche vantare un campionato di Serie D vinto e le partecipazioni da protagonisti in Serie C Silver da ormai tre stagioni a questa parte. Riteniamo quindi sia bellissimo, nonché formativo, per loro potergli offrire la possibilità di disputare un campionato di C Gold di alto profilo, sperando che il nostro appassionato e numeroso pubblico possa tornare ad affollare le nostre tribune e ad entusiasmarsi per le gesta della nostra squadra.

Ma il nostro lavoro – conclude Di Censo – è tutt’altro che concluso, sia in ambito societario che giovanile e senior e nelle prossime settimane ci saranno ulteriori e piacevoli novità. Nel frattempo tutto lo staff del Pescara Basket augura buon ferragosto a tutti!”.

Related posts

Si avvicina il momento della ripartenza per la mtb abruzzese, cresce l’attesa per il Trofeo Accademia della Ventricina

redazione

La Sieco cerca la scossa tra le mura amiche: arriva Cisano Bergamasco

redazione

Calcio a 5, Montesilvano – Buldog 1-4

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy