Politica

Montepagano jazz festival, Fabrizio Bosso star della serata con con il Nicola Di Camillo trio

Roseto degli Abruzzi. Lunedì 7 agosto il Montepagano jazz festival propone un concerto di altissimo livello, come tutti gli altri d’altronde, con il Nicola Di Camillo trio, guest star Fabrizio Bos-so.
L’appuntamento è per le 21,30 nella piazza antistante la chiesa della Santissima Annunziata, nello splendido scenario dell’antico borgo.
Ingresso libero. Info 346 4127854 – 328 0819994.

Nicola Di Camillo è un contrabbassista abruzzese, ha collaborato con numerosi artisti del panorama jazz, e non solo: Chris Jarret, Fabrizio Bosso, Maurizio Urbani, Luca Ciarla, Dario Deidda, Massimo Manzi, Kelly Joyce, Cherill Nykerson, Sandro Satta, Antonella Ruggero, Fabio Concato, Eddie Palermo, Max Ionata, Javier Jirotto, Eddy Palermo.
E’ stato ospite nei più importanti festival, da Montreal (Canada) al JaVa jazz festival (Indonesia), da Ottawa (Canada) a Rochester (U.S.A.) e Melbourne (Australia).
Il trio formato da Nicola Di Camillo, contrabbasso e basso elettrico; Angelo Trabucco, pianoforte ed elettronica; Bruno Marcozzi, batteria; utilizza un set-up acusti-co/elettronico composto da piano/synth, contrabbasso/basso elettrico, batteria.
Intensa presenza di senso melodico, contaminazione con i linguaggi dell’elettronica e del jazz, sintassi ritmica mai scontata, interesse per forme e architetture musicali di origine colta, sono alcuni tratti distintivi della band.

Fabrizio Bosso, tromba e flicorno, inizia a suonare la tromba all’età di 5 anni e a 15 si diploma al conservatorio Giuseppe Verdi di Torino. Nel 2000 pubblica “Fast Flight”, il primo disco a suo nome. Fin dall’inizio della sua carriera può vantare collaborazioni importanti con Gianni Basso, Enrico Pieranunzi, Rosario Giuliani, Charlie Haden, Carla Bley. Alla fine del 2014, esce l’atteso duo con Julian Oliver Mazzariello “Tandem” (con ospiti Fiorella Mannoia e Fabio Concato) e nella primavera 2015 pubblica “Duke” (entrambi per Verve/Universal), dedicato a Duke Ellington, con il suo nuovo quartetto composto da Julian Oliver Mazzariello, Luca Alemanno e Nicola Angelucci e una sezione di sei fiati. Gli arrangiamenti e la direzione sono affidati al magistrale Paolo Silvestri. A maggio 2016, sull’onda dell’incontro in occasione di Tandem e poi del progetto live “Canzoni”, esce il disco con Julian Oliver Mazzariello e Fabio Concato, “Non smetto di ascoltarti”, pubblicato da Warner Music.

Related posts

Si conclude a Pescara l’evento internazionale “Europe nurturing its young Readers”

admin

Viviana Bazzani, Mariano Della Pelle e Claudio Collevecchio: il coraggio di uscire dalla provincia

admin

Torto: “Subito accesso agli atti per strada della Pace a Chieti”

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy