Cultura e eventi

“Pigro” è il nuovo singolo degli Icona Cluster

Fuori da mercoledì 29 giugno per l’etichetta italo-tedesca Rubik il nuovo singolo degli Icona Cluster dal titolo Pigro. Il ritmo incalzante di questo pezzo ed il testo molto denso di parole è in netto contrasto con il titolo (e l’introduzione) per generare nell’ascoltatore un senso di discordanza che è proprio lo stesso che sentiamo quando ci viene imposto un ritmo di vita che non ci appartiene.

“Pigro è un brano che vuole esaltare una caratteristica apparentemente negativa dandole un’accezione positiva. Solo perchè qualcuno non riesce ad adattarsi ai ritmi frenetici del giorno d’oggi, non significa che costui abbia meno valore rispetto agli altri. In molti casi la calma può essere un pregio, permette di agire con più ponderazione, senza la foga di dimostrare al mondo chi non si è davvero. Questa canzone cerca di spronare la gente a far sì che i propri difetti si trasformino in caratteristiche, facendo passare il messaggio che non c’è bisogno di farsi dire dagli altri come vivere la propria vita”

(Icona Cluster)

Scopri il brano su Spotify: https://spoti.fi/39UX8CN

BIO:

Dopo 3 anni di concerti in giro tra Italia ed Europa, i Fake Jam cambiano veste, diventano Icona Cluster, si tuffano nei mille colori della lingua italiana e nei molteplici colori dei generi musicali che hanno respirato nella propria storia musicale. Ed è così che dalla crisalide dei Fake Jam nascono gli Icona Cluster. Solidi di un progetto che ha chiari gli obiettivi sia musicali che poetici.

La preistoria di questa formazione risale oramai al 16 ottobre del 2017, data ufficiale della nascita dei Fake Jam: una grande passione per la musica, tanta energia e tanta voglia di buttar fuori la propria creatività. Nati dal funk, i loro testi e il loro groove sono animati da un forte desiderio di dire la propria sulla società contemporanea, sul presente e sul futuro di una generazione che vuole riprendersi dalla vita e dall’anima una prospettiva più autentica e profonda. Da qui il gioco sulla parola Fake: in un mondo fasullo, superficiale e aggressivo, loro, i Fake Jam, scelgono la carta della profondità. E la profondità, pur nel cambio del sound e nel passaggio alla lingua italiana, è la scelta etica e musicale che rimane anche nei nuovi panni degli Icona Cluster: meno spesi sul palco del grotesque, ma sempre attenti alla verità al di là della finzione. Nel 2021 la band ha pubblicato due nuovi singoli: “Aspetta e Vedrai” e “Bestie Feroci”. Nel 2022, per anticipare l’uscita del loro primo album “Isteria di Massa” fuori in autunno, gli Icona Cluster hanno pubblicato i tre singoli “Tutto Scompare”, “Satellite” e “Pigro”.

Fra i concerti che gli Icona Cluster amano ricordare ci sono: il concerto al Tiergarten di Berlino, al CSD – Frankfurt a Francoforte, la partecipazione al Summer Jam Festival a Colonia, il concerto al Cross Club di Praga, allo Smiaf di San Marino, Daegou (korea del sud) e all’Estragon di Bologna.

Attualmente la formazione prevede:

Mattia Elmi (lead vocals, guitar)
Gianluca Arcesilai (electric guitar)
Luca Impellizzeri (percussion, sample)
Daniele Cristani (electric bass)
Giovanni Tamburini (trumpet)
Antonio Rapa (drum)
Manuel Goretti (keyboards)

https://www.flowcode.com/page/iconacluster
https://www.instagram.com/iconacluster/
https://www.facebook.com/Icona-Cluster
https://www.youtube.com/channel/UCix0EOiVsbqzyv0UHykz2aw

Related posts

Diga di Chiauci, Febbo: “L’aumento corrisponde a soli 4 giorni in più di acqua”

admin

Ripa Teatina, una gran folla per il XII Premio Rocky Marciano

admin

Chieti, due minorenni sorprese a rubare al centro commerciale: denunciate

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy