Cronaca

Montesilvano, trovato in possesso di documenti falsi: arrestato

Pescara. Proseguono costanti ed intensificate le operazioni dei militari dell’Arma dei Carabinieri nella cittadina adriatica volte al contrasto ed alla repressione delle attività illecite. In particolare nelle giornate del 28 marzo u.s., i militari del NOR della Compagnia di Montesilvano hanno proceduto all’arresto nella flagranza di reato di un cittadino di nazionalità italiana che è stato trovato in possesso di documenti di identificazione risultati falsi.
I fatti sono accaduti all’interno dell’ufficio postale di Corso Umberto I dove l’uomo si trovava allo scopo di aprire un libretto postale e versarvi un assegno del valore di 23.500 euro. Al momento dell’esibizione dei documenti di riconoscimento, il personale delle poste, insospettito dall’autenticità degli stessi, provvedeva immediatamente a contattare il 112 ed in pochi istanti, due equipaggi dell’Aliquota Radiomobile del NOR di Montesilvano intervenivano prontamente sul luogo.
I militari quindi, presa contezza Delle circostanze, provvedevano tempestivamente a bloccare il soggetto ed a condurlo presso gli uffici del Comando Compagnia di Montesilvano dove a seguito dei mirati accertamenti svolti, emergeva la non autenticità dei documenti poco prima esibiti. Sulla base degli elementi probatori raccolti lo stesso veniva dichiarato in stato di arresto per il reato di “possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi” e veniva trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo.
Il giorno seguente, in sede di udienza, il Giudice nel concordare in pieno con le risultanze investigative acquisite dai Carabinieri, convalidava l’arresto disponendo per l’arrestato la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria presso la Stazione Carabinieri competente per territorio.
Sono tuttora in corso da parte dei militari degli specifici accertamenti volti a far luce sulla provenienza dei documenti illeciti che nelle fasi dell’arresto sono stati sottoposti a sequestro penale.

Related posts

L’Aquila dà l’ultimo commosso saluto a Federico Fiorenza

redazione

Pescara, il colonnello Palestini al vertice della Polizia Municipale per un triennio

redazione

Bilancio di fine mandato, Schael ai Sindaci del Chietino: “Questa Asl oggi migliore di 4 anni fa”

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy