Cultura e eventi

Doppio appuntamento per la V edizione del Concerto dell’Amicizia a Chieti

Chieti. Saranno due i momenti corali per la V edizione del Concerto dell’Amicizia, organizzato dal Coro Selecchy. Sabato 13 maggio alle ore 18.30 sarà il turno della Corale Armonia Sinfonica de L’Aquila, diretta dal M. Beatrice Minati, accompagnata al pianoforte da Maria Ausilia Arcangeli nella splendida cornice del Museo della Civitella nella Sala dei “Frontoni.” Seguiranno il Coro “Gamut” di Pescara, guidato dal M. Serena Marino e successivamente il Coro Selecchy, che ha promosso l’evento con il Patrocinio del Comune di Chieti, dell’Arca Cori Abruzzo, della Feniarco, e del Museo della Civitella, proprio nella Notte dei Musei.

Domenica 14 maggio alle 18.30 si esibiranno nella Chiesa di San Domenico al Corso il Coro della Portella, diretto da Vincenzo Vivio e il Coro Selecchy, diretto dal M. Mariarita D’Orazio con Mimmo Speranza al pianoforte e Luciano Serraiocco alle percussioni.

Si tratta di una manifestazione corale arricchita anche dal contributo dei Corsisti del Foto Club, che a conclusione del work shop allestiranno una mostra con le foto scattate al pubblico e ai coristi durante i concerti.

Oltre ai numerosi sponsor, che hanno sostenuto l’iniziativa, anche il Circolo Tennis ha dato la propria disponibilità per una convivialità all’insegna appunto dell’Amicizia e della cordialità.

L’ingresso ai Concerti è libero

La CORALE ARMONIA SINFONICA nasce nel gennaio 2015 dall’unione di due piccoli cori parrocchiali, quelli di Oricola e di Civita di Oricola che, sotto la direzione del maestro Beatrice Minati, accompagnavano le celebrazioni liturgiche delle relative parrocchie. Formazione non professionistica è composta da persone accumunate dal piacere per il “belcanto”. All’inizio del 2011, in collaborazione con “OGM” ORGANISMI GRAVEMENTE MUSICALIZZATI di Arsoli (RM, )viene realizzato il musical “Aggiungi un posto a tavola” di Garinei e Giovannini. Segue nel 2012 il musical: “E il sogno realtà diverrà”, una favola moderna avente come colonna sonora alcuni dei brani più celebri dei film della Disney. Il repertorio della corale è costituito da brani di musica sacra, classica, leggera, spiritual e operistica. Dal 2015 organizza in ORICOLA LA RASSEGA “Vivere la Musica” in onore di S. Restituta, arrivata quest’anno alla IV^ edizione. Nell’aprile del 2016 ha animato la messa celebrata all’Aquila in occasione dell’anniversario del terremoto che ha colpito l’Abruzzo nel 2009.

GAMUT è un gruppo corale nato nel marzo del 2018 a Pescara su iniziativa del direttore Serena Marino insieme a un gruppo di cantori e cultori, volti a condividere l’amore per la musica corale. Gamut è un gruppo versatile capace di adattarsi con flessibilità alle esigenze richieste dalle musiche e dai progetti musicali appositamente commissionati. Ha all’attivo numerosi concerti, inviti in varie manifestazioni musicali e collaborazioni con diversi musicisti, docenti di conservatorio e istituzioni musicali (tra cui Orchestra Sinfonica Abruzzese, Centro di Musica Antica Pietà de’ Turchini di Napoli, Incontro Internazionale Polifonico “Città di Fano”, ARCA Cori Abruzzo, Prof. Massimo Salcito, Corale Verdi di Teramo) ottenendo sempre riscontri di pregio.Nel novembre 2019, a solo un anno e mezzo dalla sua nascita, ha ottenuto il 2° premio al Concorso Nazionale Polifonico Guido d’Arezzo nella categoria cori misti e nel 2022 ha partecipato al Gran Premio di Canto Corale Voci d’Italia arrivando sin alla fase finale del concorso aggiudicandosi il Premio speciale “I tre Maestri”.

Il CORO DELLA PORTELLA è un coro maschile a quattro voci pari, nato nel 1982 a Paganica( L’Aquila) in occasione di un raduno degli Alpini. Il coro è dedito alla diffusione del canto popolare italiano, in particolare abruzzese, grazie al contributo amatoriale di una trentina di cantori e di un direttore autodidatta, uniti dalla comune passione per il “canto di montagna”. Da allora ha tenuto circa 900 concerti in Italia e all’Estero (Germania, Austria, Svizzera, Polonia, Stati Uniti e Canada), partecipando a manifestazioni musicali di grande prestigio e qualificandosi come uno dei migliori interpreti del canto popolare italiano, più in particolare Abruzzese. È intervenuto in varie trasmissioni radiotelevisive, tra le quali “Radiotre suite”, i “Concerti del Quirinale”, “Porta a porta”, “Il dodicesimo presidente”, “La Prova del Cuoco”, tutti in diretta Rai. Ha inoltre prodotto 7 CD ed ha pubblicato una raccolta di canti popolari italiani, intitolata “Belle rose”, armonizzati dal noto compositore Teo Usuelli.Nel 2011 è stato riconosciuto come “Coro di interesse nazionale” dal Ministero per i Beni e le attività culturali, anche in considerazione della tenacia e dell’impegno profuso dopo il sisma che ha colpito la città dell’Aquila e che ha visto il coro particolarmente attivo nelle varie tendopoli della città. In 40 anni di ininterrotta attività, il coro ha mantenuto intatto lo spirito originario che traspare dal suo stesso nome. La Portella, infatti, è sia una montagna che un valico del Gran Sasso d’Italia, e cioè a dire una meta da raggiungere, ma anche – e soprattutto – un tramite fra genti diverse

Il CORO SELECCHY, costituito nel 1979, assume il nome di un famoso compositore teatino ed è stato diretto per diversi anni dalla sua fondazione dalla prof.ssa Elena Trabucco Grilli e dal M ° Cioni. Attualmente è diretto dal M.° Mariarita D’Orazio, che ha notevolmente rinnovato l’anima del Coro, ampliandone il repertorio con una continua ricerca di un filo conduttore tra vecchio e nuovo, passando dal jazz al repertorio sacro classico fino alla ricerca di sonorità blues ed alla musica sacra contemporanea, non trascurando i grandi classici della tradizione italiana ed estera con passaggi attraverso il canto dialettale d’autore. Il Coro si esibisce in rassegne musicali, festivals e concerti per Associazioni come Inner Wheel, Rotary, Croce Rossa, Avis, Aism. Ha partecipato per più edizioni “all’International Choir Festival” in Val Pusteria, esibendosi in Italia ed in Austria. Il 23 dicembre 2018 in occasione del Theate Winter Choir Festival di Chieti ha eseguito “A Little Jazz Mass” di Bob Chilcott, sperimentando nuove ed avvincenti sonorità jazz. Nel 2019 in occasione del suo “Quarantennale”, il coro ha eseguito la “Missa Brevis” di De Haan con l’accompagnamento dell’Orchestra di Fiati Monteverdi di Ripa Teatina diretta dal M.° F. Esposito. Ricordiamo poi le esibizioni presso il MUNDA dell’Aquila per le Giornate Internazionali della Musica ed a Teramo, ancora nel 2019 il Concerto presso il Polo Museale della Civitella in occasione delle Giornate Mondiali del Patrimonio Artistico.Nel 2022 ha eseguito la Missa Brevis di De Haaan con l’OIGA diretta dal M.Paolo Angelucci. Nel 2023 ha preso parte al Progetto D’Annunzio Maestro e Musico con nuove composizioni ed elaborazioni su versi del Vate pescarese.

Related posts

Pescara, balneazione: partita l’autorizzazione alla revoca del divieto per Fosso Vallelunga

admin

Consegnato defibrillatore all’Istituto Omnicomprensivo dal Nomadi Fans Club di Sulmona

admin

Pescara, apertura pomeridiana del mercato di via dei Bastioni il martedì, giovedì e venerdì

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy